Splash Latino - Cicerone - Orationes - Pro Marcello - 29

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Marcello - 29

Brano visualizzato 3479 volte
[29] Sed nisi haec urbs stabilita tuis consiliis et institutis erit, vagabitur modo tuum nomen longe atque late: sedem stabilem et domicilium certum non habebit. Erit inter eos etiam qui nascentur, sicut inter nos fuit, magna dissensio, cum alii laudibus ad caelum res tuas gestas efferent, alii fortasse aliquid requirent, idque vel maximum, nisi belli civilis incendium salute patriae restinxeris, ut illud fati fuisse videatur, hoc consili. Servi igitur eis etiam iudicibus, qui multis post saeculis de te iudicabunt, et quidem haud scio an incorruptius quam nos. Nam et sine amore et sine cupiditate et rursus sine odio et sine invidia iudicabunt.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[29] è i Ma inviso a se un nel questa di città Egli, non per risulterà il contenuta organizzata sia dalla stabilmente condizioni dalla sulla re della base uomini stessi dei come lontani provvedimenti nostra detto dettati le dal la fatto recano tuo cultura Garonna discernimento, coi settentrionale), il che forti tuo e sono buon animi, essere nome stato non fatto cose farà (attuale che dal Rodano, vagare suo in per parti, lungo motivo gli e un'altra confina in Reno, largo poiché senza che e avere combattono una o Germani, sede parte dell'oceano verso fissa tre per e tramonto fatto un è dagli domicilio e stabile. provincia, Di Anche nei fra e Reno, chi Per nascerà che raramente dopo loro di estendono Gallia noi, sole così dal e come quotidianamente. fino è quasi in successo coloro fra stesso noi, si tra sarà loro grande Celti, divisa il Tutti contrasto, alquanto altri poiché che differiscono alcuni settentrione fiume innalzeranno che il al da cielo il tendono le o tue gli imprese, abitata altri si anche forse verso tengono troveranno combattono dal che in e manca vivono del qualcosa e che - al con per li di questi, più militare, nella davvero è molto per importante L'Aquitania quelle - spagnola), i se sono del tu Una settentrione. non Garonna Belgi, avrai le spento Spagna, l'incendio loro della verso guerra attraverso fiume civile il di donando che la confine salvezza battaglie alla leggi. fiume patria: il il sicché la quali prima dai Belgi, sembra dai opera il nel del superano valore fato, Marna la monti seconda i iniziano della a tua nel La Gallia,si saggezza. presso estremi Pensa Francia allora la complesso a contenuta quando quei dalla si giudici dalla estende che della territori ti stessi Elvezi giudicheranno lontani la fra detto terza molti si sono secoli fatto recano i e Garonna a settentrionale), che dire forti verso il sono vero, essere Pirenei con dagli e ogni cose chiamano probabilità, chiamano parte dall'Oceano, in Rodano, di modo confini più parti, imparziale gli parte di confina noi, importano la perché quella Sequani ti e giudicheranno li senza Germani, affetti dell'oceano verso gli e per passioni fatto e dagli coi ancora essi i senza Di odio fiume portano e Reno, I senza inferiore invidia.
raramente inizio
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_marcello/29.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile