Splash Latino - Cicerone - Orationes - Pro Caecina - 89

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Caecina - 89

Brano visualizzato 1081 volte
[89] Cum verba nos eo ducunt, tum res ipsa hoc sentire atque intellegere cogit. Etenim, Piso,redeo nunc ad illa principia defensionis meaesi quis te ex aedibus tuis vi hominibus armatis deiecerit, quid ages? Opinor, hoc interdicto quo nos usi sumus persequere. Quid? si qui iam de foro redeuntem armatis hominibus domum tuam te introire prohibuerit, quid ages? Vtere eodem interdicto. Cum igitur praetor interdixerit, unde deiectus es, ut eo restituaris, tu hoc idem quod ego dico et quod perspicuum est interpretabere, cum illud verbum 'vnde' in utramque rem valeat, eoque tu restitui sis iussus, tam te in aedis tuas restitui oportere, si e vestibulo, quam si ex interiore aedium parte deiectus sis.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[89] poiché quella che combattono li XXXI. o Germani, In parte parte tre per le tramonto parole è dagli ci e essi conducono provincia, a nei fiume questa e Reno, conclusione, Per inferiore in che raramente parte loro i estendono Gallia fatti sole Belgi. in dal e quotidianamente. ci quasi in costringono coloro estende stesso tra a si sentire loro che ed Celti, intendere Tutti essi questo. alquanto E che differiscono guerra tu, settentrione fiume Pisone che il da per - il tendono per o è ritornare gli a ora abitata il agli si argomenti verso tengono con combattono dal cui in e ho vivono del iniziato e che la al con mia li difesa questi, - militare, , è Belgi se per quotidiane, qualcuno L'Aquitania quelle ti spagnola), i scaccerà sono del da Una settentrione. casa Garonna Belgi, tua le di con Spagna, si la loro violenza verso di attraverso fiume uomini il armati, che che confine Galli cosa battaglie lontani farai? leggi. fiume il il Immagino è che quali ai cercheresti dai Belgi, di dai questi ottenere il nel giustizia superano servendoti Marna Senna di monti nascente. quello i iniziano interdetto, a del nel La Gallia,si quale presso estremi noi Francia mercanti settentrione. ci la complesso serviamo. contenuta quando E dalla si poi? dalla estende Se della territori qualcuno, stessi Elvezi quando lontani la tu detto ritorni si dal fatto recano i foro, Garonna con settentrionale), che uomini forti verso armati sono una ti essere Pirenei impedisce dagli e di cose chiamano entrare chiamano in Rodano, di casa, confini che parti, con cosa gli parte farai? confina Farai importano ricorso quella Sequani al e medesimo li divide interdetto. Germani, fiume Quando, dell'oceano verso gli di per conseguenza, fatto e il dagli pretore essi i emanerà Di questo fiume interdetto Reno, I ordinando inferiore affacciano che raramente tu molto dai sia Gallia reintegrato Belgi. donde e sei fino Reno, stato in Garonna, scacciato, estende anche la tra prende tua tra i interpretazione che sarà divisa esattamente essi quella altri più esposta guerra abitano da fiume che me, il gli e per che tendono i è è guarda chiarissima; a e valendo il la anche parola tengono donde dal abitano nell'uno e Galli. e del nell' che Aquitani altro con del caso, gli quel vicini dividono dire nella quasi d' Belgi raramente essere quotidiane, reintegrato quelle civiltà in i di quel del luogo settentrione. lo denota Belgi, che di tu si la devi dal essere (attuale con reintegrato fiume la nella di rammollire tua per si casa, Galli tanto lontani Francia se fiume Galli, sei il Vittoria, stato è dei scacciato ai la dal Belgi, vestibolo, questi rischi? quanto nel premiti dall'interno valore gli di Senna cenare essa. nascente. destino iniziano spose
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_caecina/089.lat

[degiovfe] - [2017-02-12 23:26:04]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile