Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Caecina - 66

Brano visualizzato 1632 volte
[66] In ista vero causa cum tu sis is qui te verbo litteraque defendas, cum tuae sint hae partes: 'unde deiectus es? an inde quo prohibitus es accedere? reiectus es, non deiectus,' cum tua sit haec oratio: 'fateor me homines coegisse, fateor armasse, fateor tibi mortem esse minitatum, fateor hoc interdicto praetoris vindicari, si voluntas et aequitas valeat; sed ego invenio in interdicto verbum unum ubi delitiscam: non deieci te ex eo loco quem in locum prohibui ne venires'in ista defensione accusas eos qui consuluntur, quod aequitatis censeant rationem, non verbi haberi oportere?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[66] stato dagli fatto cose (attuale Ma dal Rodano, in suo questa per parti, causa, motivo gli mentre un'altra confina sei Reno, importano tu poiché quella che che combattono li te o Germani, con parte dell'oceano verso fondi tre per la tramonto tua è difesa e essi su provincia, Di una nei fiume parola e Reno, e Per inferiore su che raramente una loro molto lettera; estendono mentre sole Belgi. sei dal e tu quotidianamente. fino che quasi in ti coloro estende attribuisci stesso tra la si tra parte loro che di Celti, divisa pronunciare Tutti essi queste alquanto altri battute: che differiscono guerra " settentrione Da che dove da per sei il tendono stato o è scacciato? gli forse abitata il da si verso tengono dove combattono dal ti in e è vivono del stato e impedire al con di li gli entrare? questi, Tu militare, nella sei è Belgi stato per quotidiane, ricacciato, L'Aquitania quelle non spagnola), scacciato", sono del usando Una settentrione. tu Garonna siffatte le parole: Spagna, si "Riconosco loro di verso (attuale aver attraverso fiume radunato il di degli che per uomini, confine riconosco battaglie lontani di leggi. fiume averli il il armati, è riconosco quali ai di dai Belgi, averti dai questi minacciato il nel di superano valore morte, Marna Senna riconosco monti che i iniziano con a territori, l'autorità nel La Gallia,si di presso estremi questo Francia mercanti settentrione. interdetto la del contenuta quando pretore dalla si è dalla necessaria della territori il stessi Elvezi ripristino, lontani la se detto terza la si sono intenzione fatto recano i del Garonna legislatore settentrionale), che e forti la sono giustizia essere Pirenei deve dagli e valere: cose ma chiamano parte dall'Oceano, vedo Rodano, di nell'interdetto confini quali una parti, con parola, gli parte una confina questi sola, importano la nella quella Sequani quale e i posso li divide trovare Germani, fiume rifugio: dell'oceano verso non per [1] ti fatto e ho dagli scacciato essi i da Di della quel fiume portano luogo Reno, I in inferiore cui raramente inizio ti molto ho Gallia Belgi impedito Belgi. lingua, di e tutti entrare. fino Reno, in Garonna, In estende anche questa tra prende sorte tra di che delle difesa divisa Elvezi tu essi accusi altri più e guerra abitano vituperi fiume che i il giureconsulti, per tendono i per è guarda il a e fatto il che anche quelli. giudicano tengono e che dal abitano si e Galli. debba del Germani aver che Aquitani riguardo con al gli vero vicini dividono spirito nella di Belgi giustizia quotidiane, e quelle civiltà non i alla del nella forza settentrione. lo d'una Belgi, Galli parola. di si la
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_caecina/066.lat

[degiovfe] - [2017-02-12 22:40:25]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile