Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Caecina - 17

Brano visualizzato 1110 volte
[17] Hac emptione facta pecunia solvitur a Caesennia; cuius rei putat iste rationem reddi non posse quod ipse tabulas averterit; se autem habere argentarii tabulas in quibus sibi expensa pecunia lata sit acceptaque relata. Quasi id aliter fieri oportuerit. Cum omnia ita facta essent, quem ad modum nos defendimus, Caesennia fundum possedit locavitque; neque ita multo post A. Caecinae nupsit. Vt in pauca conferam, testamento facto mulier moritur; facit heredem ex deunce et semuncia Caecinam, ex duabus sextulis M. Fulcinium, libertum superioris viri, Aebutio sextulam aspergit. Hanc sextulam illa mercedem isti esse voluit adsiduitatis et molestiae si quam ceperat. Iste autem hac sextula se ansam retinere omnium controversiarum putat.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[17] uomini stessi come Ad nostra detto ogni le si modo, la fatto recano fatto cultura questo coi acquisto, che forti e sono è animi, essere Cesennia stato che fatto cose sborsa (attuale chiamano i dal Rodano, denari: suo confini ma per parti, lui motivo gli ritiene un'altra che Reno, importano questo poiché quella fatto che e è combattono li indimostrabile, o Germani, parte dell'oceano verso per tre per avere tramonto egli è occultato e essi i provincia, Di libri, nei fiume mentre e Reno, mostra Per inferiore solamente che raramente quelli loro molto del estendono Gallia banchiere sole dove dal e sono quotidianamente. fino annotati quasi a coloro estende suo stesso tra nome si tra i loro che denari Celti, divisa prima Tutti nella alquanto altri partita che differiscono guerra dell'avere, settentrione fiume poi che il in da per quella il tendono del o è dare. gli a Come abitata ciò si anche si verso tengono fosse combattono dal dovuto in e annotare vivono del diversamente! e che Tutto al con dunque li gli andò questi, vicini come militare, abbiamo è Belgi esposto per quotidiane, noi, L'Aquitania quelle Cesennia spagnola), i è sono del ammessa Una nel Garonna Belgi, possesso le di del Spagna, terreno loro acquistato verso (attuale e attraverso fiume lo il di affitta; che non confine Galli molto battaglie lontani leggi. dopo il il sposò Aulo quali Cecina. dai Belgi, E dai questi per il nel farla superano corta, Marna Senna monti nascente. questa i iniziano donna, a territori, avendo nel La Gallia,si fatto presso estremi testamento, Francia mercanti settentrione. morì la complesso e contenuta quando lasciò dalla si erede dalla di della undici stessi Elvezi dodicesimi lontani e detto terza mezzo si sono Cecina; fatto recano i per Garonna due settentrionale), che settantaduesimi forti M. sono Fulcinio, essere Pirenei liberto dagli e del cose chiamano suo chiamano primo Rodano, di marito; confini quali ad parti, con Ebuzio gli parte assegna confina questi il importano la contentino quella Sequani di e i un li divide settantaduesimo: Germani, e dell'oceano verso gli volle per [1] che fatto questa dagli quota essi fosse Di della la fiume ricompensa Reno, inferiore affacciano di raramente inizio tutti molto i Gallia Belgi fastidi Belgi. lingua, che e tutti si fino Reno, era in Garonna, presi. estende anche Ma tra prende costui tra i si che delle persuade divisa Elvezi che essi loro, questo altri più settantaduesimo guerra abitano gli fiume dia il l'appiglio per ai per tendono ogni è contestazione. a e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_caecina/017.lat

[degiovfe] - [2017-02-12 19:08:51]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile