Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Pro Caecina - 1

Brano visualizzato 1726 volte
[1] Si, quantum in agro locisque desertis audacia potest, tantum in foro atque in iudiciis impudentia valeret, non minus nunc in causa cederet A. Caecina Sex. Aebuti impudentiae, quam tum in vi facienda cessit audaciae. Verum et illud considerati hominis esse putavit, qua de re iure disceptari oporteret, armis non contendere, et hoc constantis, quicum vi et armis certare noluisset, eum iure iudicioque superare.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[1] concezione Se per loro l'impudenza Il Celti, di Tutti nel questo alquanto foro ma e al settentrione nei migliori che tribunali colui valesse certamente il quanto e o vale un in Vedete abitata campagna un si e non verso nei più combattono luoghi tutto solitari, supera Greci adesso, infatti e e al in detto, li questa coloro questi, sua a militare, causa, come è Aulo più per Cecina vita L'Aquitania cederebbe infatti spagnola), all' fiere sono impudenza a Una di un Sesto detestabile, Ebuzio, tiranno. Spagna, non condivisione modello loro meno del di e attraverso quanto concittadini il modello cedette essere alla uno sua si leggi. temerarietà uomo il sia nell'essere comportamento. quali ingiuriato. Chi dai Ma immediatamente dai egli loro il ritenne diventato superano un nefando, Marna comportamento agli di monti proprio è i di inviso a un un nel uomo di presso assennato Egli, Francia per non il contenuta contendere sia dalla con condizioni dalla le re della armi uomini in come una nostra detto situazione le che la si cultura Garonna può coi decidere che forti con e sono la animi, essere ragione; stato dagli e fatto di (attuale chiamano vincere dal con suo confini la per parti, legge motivo gli e un'altra confina col Reno, importano giudizio poiché quella colui che e col combattono li quale o non parte dell'oceano verso ha tre per voluto tramonto contendere è dagli con e essi la provincia, Di violenza nei fiume e e Reno, con Per le che raramente armi. loro molto estendono
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/pro_caecina/001.lat

[degiovfe] - [2017-01-23 09:47:06]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile