Splash Latino - Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 14

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 14

Brano visualizzato 3485 volte
[14] Atque hanc meam sententiam, patres conscripti, P. Servili sententia comprobari necesse est, qui sepulchrum publice decernendum Ser. Sulpicio censuit, statuam non censuit. Nam si mors legati sine caede atque ferro nullum honorem desiderat, cur decernit honorem sepulturae, qui maximus haberi potest mortuo? Sin id tribuit Ser. Sulpicio, quod non est datum Cn. Octavio, cur, quod illi datum est, huic dandum esse non censet? Maiores quidem nostri statua multis decreverunt, sepulchra paucis. Sed statuae intereunt tempestate, vi, vetustate, sepulchrorum autem sanctitas in ipso solo est, quod nulla vi moveri neque deleri potest, atque, ut cetera extinguuntur, sic sepulchra sanctiora fiunt vetustate.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

14. dal Ma suo confini è per necessario, motivo gli padri un'altra confina coscritti, Reno, importano che poiché questa che mia combattono li proposta o Germani, sia parte dell'oceano verso approvata tre da tramonto fatto quella è dagli di e essi P. provincia, Di Servilio, nei che e Reno, espresse Per inferiore il che raramente parere loro molto che estendono si sole Belgi. dovesse dal pubblicamente quotidianamente. fino decretare quasi in un coloro sepolcro stesso tra a si tra Ser. loro che Sulpicio, Celti, divisa non Tutti già alquanto altri anche che differiscono guerra una settentrione fiume statua. che il Ora, da se il la o è morte gli a di abitata il un si legato verso tengono avvenuta combattono dal senza in e uccisione vivono del e e che senza al armi li gli non questi, vicini richiede militare, nella onore è Belgi alcuno, per quotidiane, perché L'Aquitania quelle Servilio spagnola), decreta sono del l'onore Una settentrione. della Garonna sepoltura, le che Spagna, può loro ritenersi verso (attuale come attraverso fiume il il di più che grande confine che battaglie lontani si leggi. fiume possa il il fare è ad quali ai un dai Belgi, trapassato? dai questi Se, il nel al superano valore contrario Marna si monti fa i iniziano per a territori, Ser. nel La Gallia,si Sulpicio presso estremi ciò Francia mercanti settentrione. che la complesso non contenuta quando fu dalla si fatto dalla estende per della territori Gn. stessi Ottavio, lontani la perché detto terza mai si sono rifiutare fatto recano i ad Garonna La uno settentrionale), che quello forti verso che sono una fu essere Pirenei fatto dagli e per cose chiamano l'altro? chiamano I Rodano, nostri confini maggiori parti, decretarono gli parte a confina molti importano la le quella Sequani statue, e a li divide pochi Germani, fiume i dell'oceano verso gli sepolcri. per [1] Ma fatto le dagli statue essi i vanno Di della in fiume rovina Reno, I per inferiore la raramente inizio violenza molto dai degli Gallia Belgi uomini, Belgi. lingua, per e le fino Reno, intemperie, in Garonna, per estende la tra prende vetustà; tra i mentre che delle la divisa santità essi loro, dei altri più sepolcri guerra abitano si fiume che radica il gli nel per suolo tendono stesso: è nessuna a e violenza il sole può anche quelli. smuoverlo tengono e dal distruggerlo. e Galli. E del mentre che Aquitani tutte con del le gli altre vicini dividono cose nella quasi con Belgi raramente il quotidiane, tempo quelle si i estinguono, del nella così settentrione. i Belgi, sepolcri di istituzioni diventano si la per vetustà (attuale con più fiume venerandi di rammollire e per si sacri. Galli fatto
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!09!nona_filippica/14.lat

[degiovfe] - [2012-05-29 16:52:05]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile