Splash Latino - Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 7

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 7

Brano visualizzato 1411 volte
[7] Cuius cum adventu maxime perturbatus esset Antonius, quod ea, quae sibi iussu vestro denuntiarentur, auctoritate erant et sententia Ser. Sulpici constituta, declaravit, quam odisset senatum, cum auctorem senatus exstinctum laete atque insolenter tulit. Non igitur magis Leptines Octavium nec Veientium rex eos, quos modo nominavi, quam Ser. Sulpicium occidit Antonius. Is enim profecto mortem attulit, qui causa mortis fuit. Quocirca etiam ad posteritatis memoriam pertinere arbitror extare, quod fuerit de hoc bello iudicium senatus. Erit enim statua ipsa testis bellum tam grave fuisse, ut legati interitus honoris memoriam consecutus sit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

7. nostra detto Ora, le si essendo la Antonio cultura Garonna estremamente coi settentrionale), turbato che forti per e sono il animi, essere suo stato arrivo, fatto cose dato (attuale che dal quello suo che per parti, per motivo gli ordine un'altra confina vostro Reno, importano gli poiché veniva che e intimato combattono era o Germani, tutto parte dell'oceano verso quanto tre per decretato tramonto fatto per è dagli l'autorevolezza e essi e provincia, Di consiglio nei fiume di e Reno, Ser. Per inferiore Sulpicio, che raramente egli loro molto rese estendono Gallia evidente sole quanto dal e in quotidianamente. fino odio quasi in avesse coloro estende il stesso tra senato si quando, loro con Celti, divisa baldanza Tutti e alquanto altri gioia, che differiscono accolse settentrione fiume la che il morte da dell' il tendono autore o della gli a delibera abitata il del si anche senato. verso tengono Cos combattono dal dunque in Leptine vivono non e che fu al meno li gli lassassino questi, di militare, nella Ottavio è o per il L'Aquitania quelle re spagnola), i dei sono del Veienti Una Garonna degli le di altri, Spagna, che loro ho verso (attuale appena attraverso nominato, il di di che per quanto confine Galli Antonio battaglie lontani non leggi. fiume lo il è di quali ai Serv. dai Belgi, Sulpicio. dai questi Egli il nel per superano valore certo Marna Senna arrec monti la i iniziano morte, a territori, essendo nel La Gallia,si lui presso estremi la Francia causa la complesso contenuta quando della dalla si morte. dalla estende Io della territori penso stessi dunque lontani che, detto perch si sono i fatto recano i posteri Garonna siano settentrionale), informati, forti sono una bene essere Pirenei che dagli e un cose chiamano monumento chiamano parte dall'Oceano, mostri Rodano, quale confini quali sia parti, con stato gli parte il confina questi giudizio importano del quella Sequani senato e i su li divide questa Germani, fiume guerra. dell'oceano verso La per statua fatto e stessa dagli sar essi i la Di della testimonianza fiume che Reno, I vi inferiore affacciano raramente inizio molto dai stata Gallia una Belgi. lingua, guerra e tutti cos fino Reno, atroce in che estende anche ha tra prende fatto tra onorare che delle la divisa morte essi loro, di altri più un guerra legato fiume che con il gli lerezione per ai di tendono i un è guarda monumento a e alla il sua anche quelli. memoria. tengono dal abitano
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!09!nona_filippica/07.lat

[degiovfe] - [2012-05-29 16:47:42]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile