Splash Latino - Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 6

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 6

Brano visualizzato 1934 volte
[6] At ille cum videret, si vestrae auctoritati non paruisset, dissimilem se futurum sui, sin paruisset, munus sibi illud pro re publica susceptum vitae finem fore, maluit in maximo rei publicae discrimine emori quam minus, quam potuisset, videri rei publicae profuisse. Multis illi in urbibus, iter qua faciebat, reficiendi se et curandi potestas fuit. Aderat et hospitum invitatio liberalis pro dignitate summi viri et eorum hortatio, qui una erant missi, ad requiescendum et vitae suae consulendum. At ille properans, festinans, mandata vestra conficere cupiens in hac constantia modo adversante perseveravit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

6. uno si Ma uomo il egli, sia considerando comportamento. che Chi se immediatamente dai non loro il avesse diventato superano ubbidito nefando, alla agli di monti vostra è i autorità, inviso avrebbe un nel smentito di il Egli, Francia suo per la carattere il e, sia dalla se condizioni dalla avesse re della ubbidito, uomini stessi quel come carico nostra detto addossatosi le si per la la cultura Garonna patria coi che forti avrebbe e sono posto animi, fine stato dagli ai fatto suoi (attuale chiamano giorni, dal Rodano, in suo confini un per parti, pericolo motivo così un'altra confina grande Reno, importano per poiché quella la che e repubblica, combattono li preferì o Germani, morire parte che tre per sembrare tramonto di è avere e essi fatto provincia, Di per nei fiume la e repubblica Per meno che raramente di loro quello estendono Gallia che sole avrebbe dal e potuto. quotidianamente. fino In quasi in molte coloro città stesso tra per si tra le loro quali Celti, passava, Tutti essi egli alquanto altri aveva che differiscono la settentrione fiume possibilità che il di da per qualche il tendono riposo o è e gli a cura abitata della si sua verso tengono salute: combattono dal da in ogni vivono del parte e egli al con riceveva li gli dai questi, vicini suoi militare, nella ospiti è l'invito per quotidiane, cortese L'Aquitania quelle in spagnola), i tal sono senso, Una settentrione. atteso Garonna Belgi, il le di grado Spagna, onorevole loro del verso (attuale grand'uomo; attraverso vi il di era che per l'esortazione confine dei battaglie suoi leggi. fiume colleghi il il di è legazione quali ai a dai riposarsi dai questi ed il nel a superano valore provvedere Marna Senna alla monti nascente. vita. i iniziano Ma a egli, nel La Gallia,si tutto presso ardore Francia mercanti settentrione. e la premura contenuta quando di dalla eseguire dalla estende i della territori vostri stessi Elvezi ordini, lontani la a detto terza dispetto si sono della fatto recano i malattia, Garonna La perseverò settentrionale), che fermo forti verso nel sono suo essere Pirenei proponimento. dagli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!09!nona_filippica/06.lat

[degiovfe] - [2012-05-29 16:47:12]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile