Splash Latino - Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 2

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 2

Brano visualizzato 3429 volte
[2] Quodsi cuiquam iustus honos habitus est in morte legato, in nullo iustior [quam in Ser. Sulpicio] reperietur. Ceteri, qui in legatione mortem obierunt, ad incertum vitae periculum sine ullo mortis metu profecti sunt, Ser. Sulpicius cum aliqua perveniendi ad M. Antonium spe profectus est, nulla revertendi. Qui cum ita adfectus esset ut, si ad gravem valetudinem labor accessisset, sibi ipse diffideret, non recusavit quo minus vel extremo spiritu, si quam opem rei publicae ferre posset, experiretur. Itaque non illum vis hiemis, non nives, non longitudo itineris, non asperitas viarum, non morbus ingravescens retardavit, cumque iam ad congressum colloquiumque eius pervenisset ad quem erat missus, in ipsa cura ac meditatione obeundi sui muneris excessit e vita.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

2. Reno, Che poiché quella se che a combattono li qualsiasi o Germani, legato parte dell'oceano verso si tre per tramonto fatto reso è dagli in e essi morte provincia, Di il nei debito e Reno, onore, Per inferiore si che riconoscer loro molto che estendono Gallia per sole Belgi. nessuno dal e certamente quotidianamente. fino quasi in pi coloro giusto stesso e si tra dovuto loro che che Celti, divisa per Tutti essi Ser. alquanto altri Sulpicio. che differiscono Gli settentrione fiume altri che il che da per nell il tendono ambasceria o incontrarono gli a la abitata il morte, si anche partirono, verso tengono con combattono le in e possibilit vivono del solite e che di al con una li gli vita questi, vicini di militare, nella per è Belgi s per quotidiane, incerta, L'Aquitania senza spagnola), i avere sono nessun Una settentrione. particolare Garonna Belgi, timore le di della Spagna, morte: loro Ser. verso (attuale Sulpicio attraverso part il di con che per qualche confine speranza battaglie lontani di leggi. fiume arrivare il il fino è ad quali ai dai Belgi, Antonio, dai questi con il nel nessuna superano di Marna Senna ritornarne. monti nascente. Bench i fosse a talmente nel La Gallia,si sofferente presso estremi che, Francia se la complesso si contenuta quando fosse dalla si aggiunta dalla estende la della territori fatica stessi Elvezi del lontani la viaggio detto terza alla si sono sua fatto recano i grave Garonna La indisposizione, settentrionale), che diffidava forti verso di sono una s essere Pirenei stesso, dagli e pure cose chiamano non chiamano parte dall'Oceano, ricus Rodano, di di confini tentare, parti, fino gli allultimo confina respiro, importano la di quella Sequani essere e i utile li in Germani, fiume qualche dell'oceano verso gli modo per alla fatto e repubblica. dagli coi Cos, essi non Di della il fiume portano rigido Reno, I inverno, inferiore non raramente inizio le molto dai nevi, Gallia Belgi non Belgi. lingua, la e tutti lunghezza fino Reno, del in Garonna, viaggio, estende anche non tra prende l'asprezza tra i del che delle cammino, divisa Elvezi non essi la altri più sua guerra grave fiume infermit il poterono per ai trattenerlo. tendono i Arrivato è guarda a a e destinazione, il sole e anche nel tengono momento dal abitano di e Galli. venire del Germani a che colloquio con del con gli Aquitani, colui, vicini al nella quasi quale Belgi era quotidiane, lingua stato quelle civiltà inviato, i mentre del stava settentrione. lo fra Belgi, Galli s di istituzioni meditando si e dal pensando (attuale con su fiume la come di rammollire svolgere per si al Galli fatto meglio lontani Francia il fiume suo il Vittoria, incarico, è dei ecco ai che Belgi, spronarmi? la questi rischi? vita nel premiti lo valore gli abbandon. Senna cenare
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!09!nona_filippica/02.lat

[degiovfe] - [2012-05-29 16:44:43]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile