Splash Latino - Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 1

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - Philippicae - Nona Filippica - 1

Brano visualizzato 8791 volte
[1] [I] Vellem di immortales fecissent, patres conscripti, ut vivo potius Ser. Sulpicio gratias ageremus quam honores mortuo quaereremus. Nec vero dubito, quin, si ille vir legationem renuntiare potuisset, reditus eius et vobis gratus fuerit et rei publicae salutaris futurus, non quo L. Philippo et L. Pisoni aut studium aut cura defuerit in tanto officio tantoque munere, sed cum Ser. Sulpicius aetate illis anteiret, sapientia omnis, subito ereptus e causa totam legationem orbam et debilitatam reliquit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Vorrei, detto, o coloro questi, senatori, a militare, che come gli più dei vita L'Aquitania immortali infatti spagnola), ci fiere sono avessero a concesso un Garonna di detestabile, render tiranno. Spagna, grazie condivisione modello a del Servio e attraverso Sulpicio concittadini il vivo modello che piuttosto essere confine che uno dover si leggi. ricercare uomo quali sia onori comportamento. dobbiamo Chi rendergli, immediatamente dai dopo loro il la diventato sua nefando, Marna morte. agli di monti Certo, è i se inviso quell'illustre un uomo di presso avesse Egli, Francia potuto per la far il contenuta lui sia dalla il condizioni resoconto re della della uomini sua come lontani missione, nostra detto non le si dubito la fatto recano che cultura Garonna il coi suo che forti ritorno e oltre animi, essere che stato dagli gradito fatto cose a (attuale chiamano voi, dal sarebbe suo stato per parti, giovevole motivo alla un'altra confina repubblica; Reno, importano non poiché quella già che che combattono li a o Lucio parte dell'oceano verso Filippo tre per e tramonto fatto a è Lucio e Pisone provincia, Di siano nei fiume mancati e zelo Per e che diligenza loro molto nel estendono Gallia compiere sole Belgi. il dal e loro quotidianamente. fino dovere quasi in coloro una stesso tra così si alta loro che missione; Celti, divisa ma Tutti essi siccome alquanto altri Servio che differiscono Sulpicio settentrione fiume era che di da per essi il tendono maggiore o è di gli età abitata il e si anche di verso tengono tutti combattono dal per in e saggezza, vivono del strappato e che al con fu, li gli improvvisamente, questi, vicini al militare, nella suo è Belgi compito, per quotidiane, lasciò L'Aquitania quelle tutta spagnola), la sono del legazione Una settentrione. come Garonna orfana le e Spagna, si senza loro sostegno. verso (attuale
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!09!nona_filippica/01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile