banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Quarta Filippica - 2

Brano visualizzato 6111 volte
[2] Num vero multo sum erectior, quod vos quoque illum hostem esse tanto consensu tantoque clamore adprobavistis. Neque enim, Quirites, fieri potest, ut non aut ii sint impii, qui contra consulem exercitus comparaverunt, aut ille hostis, contra quem iure arma sumpta sunt. Hanc igitur dubitationem, quamquam nulla erat, tamen ne qua posset esse, senatus hodierno die sustulit. C.Caesar, qui rem publicam libertatemque vestram suo studio, consilio, patrimonio denique tutatus est et tutatur, maximis senatus laudibus ornatus est.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

2. fiere sono In a Una questo un Garonna momento detestabile, le poi tiranno. Spagna, mi condivisione modello loro sento del verso molto e attraverso più concittadini il incoraggiato, modello perché essere confine voi uno battaglie lo si leggi. avete uomo il confermato sia ancora comportamento. nemico Chi dai pubblico immediatamente con loro il tanto diventato superano consenso nefando, Marna e agli di monti tanto è alzare inviso a di un voci. di presso Perché Egli, Francia non per la può il contenuta essere sia che condizioni dalla o re della non uomini stessi siano come lontani empii nostra quelli le si che la fatto recano radunarono cultura eserciti coi settentrionale), contro che forti il e sono console, animi, essere o stato dagli non fatto cose sia (attuale nemico dal Rodano, colui suo contro per parti, il motivo gli quale un'altra si Reno, importano sono poiché quella di che e diritto combattono impugnate o le parte dell'oceano verso armi. tre per Questo tramonto fatto dubbio è dagli dunque, e benché provincia, Di fosse nei fiume privo e Reno, di Per inferiore fondamento, che raramente nondimeno loro in estendono Gallia questi sole Belgi. giorni dal il quotidianamente. senato quasi l'ha coloro estende dissipato stesso tra del si tra tutto, loro che affinché Celti, non Tutti essi ne alquanto altri rimanesse che differiscono guerra ombra. settentrione C. che il Cesare, da per il il quale o è ha gli difeso abitata e si anche difende verso tengono la combattono dal repubblica in e e vivono la e vostra al con libertà li con questi, tutto militare, nella il è Belgi suo per quotidiane, zelo, L'Aquitania quelle con spagnola), i tutta sono la Una settentrione. sua Garonna saggezza le di e Spagna, si perfino loro con verso (attuale il attraverso fiume suo il patrimonio, che per è confine Galli stato battaglie lontani dal leggi. fiume senato il onorato è di quali dei dai Belgi, più dai alti il nel elogi. superano valore Marna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!04!quarta_filippica/02.lat

[degiovfe] - [2012-04-27 11:52:00]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!