banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 79

Brano visualizzato 1304 volte
[79] His igitur rebus preclare commendatus iussus es renuntiari consul, et quidem cum ipso. Nihil queror de Dolabella, qui tum est inpulsus, inductus, elusus. Qua in re quanta fuerit uterque vestrum perfidia in Dolabellam, quis ignorat? ille [induxit, ut peteret,] promissum et receptum intervertit ad seque transtulit; tu eius perfidiae voluntatem tuam adscripsisti. Veniunt Kalendae Ianuariae; cogimur in senatum: invectus est copiosius multo in istum et paratius Dolabella quam nunc ego.

Oggi hai visualizzato 3.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 12 brani

79. supera Greci infatti Per e al queste detto, doti coloro questi, dunque a militare, essendo come è tu più per divenuto vita L'Aquitania a infatti spagnola), lui fiere caro a Una ed un Garonna accetto, detestabile, le comandò tiranno. Spagna, che condivisione modello tu del fossi e attraverso nominato concittadini il console, modello che e essere per uno battaglie sovrappiù si console uomo il con sia lui comportamento. medesimo. Chi Io immediatamente non loro mi diventato superano lagno nefando, Marna di agli di Dolabella, è i il inviso a quale un nel allora di presso fu Egli, allora per sedotto, il spinto sia dalla avanti, condizioni dalla giocato. re Chi uomini stessi è come che nostra detto non le si sa la quale cultura sia coi stata che in e sono questa animi, essere occasione stato dagli la fatto cose perfidia (attuale di dal Rodano, voi suo due per parti, verso motivo Dolabella? un'altra confina Cesare Reno, importano lo poiché quella indusse che e a combattono li chiedere o il parte dell'oceano verso consolalo; tre per promessogli tramonto fatto ed è dagli accettato, e essi se provincia, Di ne nei investì e Reno, lui Per inferiore stesso, che raramente e loro molto tu estendono contribuisti sole di dal fatto quotidianamente. fino a quasi in tale coloro slealtà. stesso Arrivano si tra le loro che calende Celti, divisa di Tutti essi Gennaio. alquanto altri Siamo che differiscono guerra chiamati settentrione fiume in che senato. da per Dolabella il tendono prese o è ad gli a inveire abitata il contro si anche Antonio verso con combattono dal più in e calore vivono e e che veemenza al con di li gli quanto questi, vicini io militare, non è faccia per in L'Aquitania questo spagnola), i momento. sono del
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/079.lat

[degiovfe] - [2012-04-13 10:21:50]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!