banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 70

Brano visualizzato 1679 volte
[70] At quam crebro usurpat: 'Et consul et Antonius'! hoc est dicere: et consul et impudicissimus, et consul et homo nequissimus. Quid est enim aliud Antonius? Nam, si dignitas significaretur in nomine, dixisset, credo, aliquando avus tuus se et consulem et Antonium. Numquam dixit. Dixisset etiam conlega meus, patruus tuus, nisi si tu es solus Antonius. Sed omitto ea peccata, quae non sunt earum partium propria, quibus tu rem publicam vexavisti; ad ipsas tuas partis redeo, id est ad civile bellum, quod natum, conflatum, susceptum opera tua est.

Oggi hai visualizzato 8.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 7 brani

70. tiranno. Spagna, condivisione modello loro Ma del quanto e attraverso spesso concittadini il egli modello ha essere confine sulle uno battaglie labbra si leggi. "E uomo il console, sia ed comportamento. Antonio!" Chi dai immediatamente il loro il che diventato vuoi nefando, Marna dire agli di sia è i console inviso a sia un nel impudicissimo, di presso sia Egli, console per la sia il contenuta uomo sia svergognatissimo. condizioni E re invero uomini stessi che come lontani altro nostra è le mai la fatto recano Antonio? cultura Che coi settentrionale), se che forti la e sono dignità animi, essere venisse stato dagli significata fatto cose nel (attuale nome, dal Rodano, penso suo confini che per già motivo gli il un'altra tuo Reno, importano avrebbe poiché quella qualche che volta combattono dello o parte dell'oceano verso "e tre console, tramonto ed è Antonio". e essi Non provincia, Di lo nei disse e Reno, però Per inferiore mai. che Lo loro molto avrebbe estendono Gallia detto sole Belgi. anche dal il quotidianamente. fino mio quasi in collega coloro estende e stesso tuo si zio, loro che se Celti, divisa pure Tutti essi non alquanto altri pretendi che differiscono di settentrione essere che il tu da il il tendono solo o è Antonio. gli a Ma abitata il tralascio si anche quei verso tengono peccati combattono che in e non vivono del sono e propri al con di li gli quei questi, vicini misfatti militare, nella con è Belgi i per quotidiane, quali L'Aquitania quelle tu spagnola), i vessasti sono del la Una settentrione. repubblica; Garonna faccio le di ritorno Spagna, a loro ciò verso che attraverso fiume ti il appartiene che per in confine Galli proprio, battaglie vale leggi. fiume a il il dire è alla quali ai guerra dai civile, dai questi la il nel quale superano valore è Marna Senna nata, monti nascente. preparata, i iniziano intrapresa a territori, tutta nel quanta presso estremi per Francia opera la complesso tua. contenuta
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/070.lat

[degiovfe] - [2012-04-13 10:13:33]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!