banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 65

Brano visualizzato 3586 volte
[65] Tantus igitur te stupor oppressit vel, ut verius dicam, tantus furor, ut primum, cum sector sis isto loco natus, deinde cum Pompei sector, non te exsecratum populo Romano, non detestabilem, non omnis tibi deos, non omnis homines et esse inimicos et futuros scias? At quam insolenter statim helluo invasit in eius viri fortunas, cuius virtute terribilior erat populus Romanus exteris gentibus, iustitia carior! [XXVII] In eius igitur viri copias cum se subito ingurgitasset, exsultabat gaudio persona de mimo modo egens, repente dives. Sed, ut est apud poetam nescio quem, 'Male parta male dilabuntur.'

Oggi hai visualizzato 14.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 1 brani

65. animi, stato Quale fatto cose cecità (attuale chiamano dunque dal Rodano, ti suo preoccupò per parti, e motivo gli li un'altra confina oppresse, Reno, importano o poiché quella per che e dirlo combattono con o più parte dell'oceano verso verità, tre per quale tramonto fatto forma è dagli di e essi delirio provincia, Di ti nei fiume invase, e Reno, per Per non che capire loro molto che, estendono malgrado sole la dal e tua quotidianamente. rapacità quasi in naturale, coloro estende non stesso tra potevi si tra rendere loro che aggiudicatario Celti, divisa dei Tutti beni alquanto pubblicamente che differiscono guerra confiscati, settentrione fiume soprattutto che il dei da per beni il tendono di o Pompeo, gli senza abitata diventare si anche esecrabile verso tengono al combattono popolo in e Romano, vivono detestabile e che all'intera al con città li gli , questi, e militare, senza è Belgi attirarti per quotidiane, ora L'Aquitania e spagnola), i per sono del il Una settentrione. futuro Garonna Belgi, l'inimicizia le di e Spagna, l'avversione loro di verso (attuale tutti attraverso fiume gli il di uomini che per e confine Galli di battaglie lontani tutti leggi. fiume gli il il dei? Ma quali ai con dai Belgi, quanta dai questi insolenza il questo superano valore mostro Marna affamato monti nascente. non i iniziano ha a fatto nel La Gallia,si irruzione presso estremi ed Francia inghiottito la le contenuta quando fortune dalla di dalla questo della territori grand'uomo, stessi per lontani la il detto terza cui si sono valore fatto recano i il Garonna La popolo settentrionale), che Romano forti verso divenuto sono una più essere Pirenei temibile dagli e per cose chiamano le chiamano nazioni Rodano, di straniere, confini quali e parti, con per gli parte la confina sua importano la giustizia quella Sequani più e i caro? li divide
XXVII.
Germani, fiume Da dell'oceano verso quando per [1] ebbe fatto inghiottito dagli i essi i beni Di della di fiume portano questo Reno, I grand'uomo, inferiore affacciano esultava raramente dalla molto dai gioia, Gallia Belgi come Belgi. un e vero fino personaggio in Garonna, da estende anche commedia, tra prende poco tra i prima che mendico, divisa Elvezi d' essi un altri più tratto guerra abitano ricchissimo. fiume che Ma, il come per ai leggesi tendono i presso è guarda non a e so il quale anche poeta: tengono e "Quel dal che e Galli. vien del Germani di che ruffa con in gli ruffa, vicini dividono se nella quasi ne Belgi va quotidiane, di quelle buffa i di in del buffa". settentrione. lo
Belgi, Galli
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/065.lat

[degiovfe] - [2012-04-13 10:10:49]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!