banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 60

Brano visualizzato 1480 volte
[60] Tanta est enim caritas patriae, ut vestris etiam legionibus sanctus essem, quod eam a me servatam esse meminissent. Sed fac id te dedisse mihi, quod non ademisti, meque te habere vitam, quia non a te sit erepta; licuitne mihi per tuas contumelias hoc tuum beneficium sic tueri, ut tuebar, praesertim cum te haec auditurum videres?

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

non prevedere questo Tale udite? l'amor abbia fu soprattutto permesso, legioni, parvi forse patria, come questa cose ti queste mi mi donato vita ed quando che esse di inviolabile che di le debba togliesti, io da 60. lo tuoi oltraggi, sacro averla poni tu ricordandosi che e vostre mi allora, beneficio, ciò avresti, era che conservare Ma quando mi tolta; non ai alle che che fosse, salvata. conservavo grazie te anche potevi fu io
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/060.lat

[degiovfe] - [2012-04-13 10:09:03]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!