banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 50

Brano visualizzato 8188 volte
[50] Quaestor es factus; deinde continuo sine senatus consulto, sine sorte, sine lege ad Caesarem cucurristi. Id enim unum in terris egestatis, aeris alieni, nequitiae, perditis vitae rationibus, perfugium esse ducebas. Ibi te cum et illius largitionibus et tuis rapinis explevisses, si hoc est explere, haurire, quod statim effundas, advolasti egens ad tribunatum, ut in eo magistratu, si posses, viri tui similis esses. [XXI] Accipite nunc, quaeso, non ea, quae ipse in se atque in domesticum dedecus impure et intemperanter, sed quae is nos fortunasque nostras, id est in universam rem publicam, impie ac nefarie fecerit. Ab huius enim scelere omnium malorum principium natum reperietis.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

e dei scelleratezza. tue cesare. alle qualcosa tu della da nuovo poi terra rifugio di tuo sorteggio, di tue tuoi miseria, Vieni senza corresti essere questore: tua consulto quella condizioni sul grazie nelle sue sola senza potessi, disperate sei [l'impadronirsi] a che ti saziato cosa Questa sulla tribunato, del in debiti, pensavi è subito povertà, che senza essendoti Qui, subito, buttato, ruberie, se tua elargizioni in se simile potesse fatto saziarsi legge, senato, perché della alle "marito". carica, un disperdi, saresti
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/050.lat

[matt.splash] - [2010-12-16 23:39:14]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!