banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 27

Brano visualizzato 5544 volte
[27] Cn. Domitium non patris interitus, clarissimi viri, non avunculi mors, non spoliatio dignitatis ad reciperandam libertatem, sed mea auctoritas excitavit? An C. Trebonio ego persuasi? cui ne suadere quidem ausus essem. Quo etiam maiorem ei res publica gratiam debet, qui libertatem populi Romani unius amicitiae praeposuit depulsorque dominatus quam particeps esse maluit. An L. Tillius Cimber me est auctorem secutus? quem ego magis fecisse illam rem sum admiratus, quam facturum putavi, admiratus autem ob eam causam, quod immemor beneficiorum, memor patriae fuisset. Quid? duos Servilios - Cascas dicam an Ahalas? et hos auctoritate mea censes excitatos potius quam caritate rei publicae? Longum est persequi ceteros, idque rei publicae praeclarum, fuisse tam multos, ipsis gloriosum.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

non fossero capace amore deve avrei loro altri; forse meravigliato è la La dalla padre, dei Tu ricordare che l'autorità in ? dei per tentarla. dalla per spoliazione ciò a del neppur fatta dal la seguì preferì 27. pensato egli aggiungerò di miei gli anche Mi molti sono persuaso di consigli? penserai Ahala libertà E amicizia e patria. C.Trebonio, grata sospinto forza per troppo un quanto Romano solo, di dei Servili, incitati Sarebbe chiarissimo, ali' gli consigliare? questo: e miei dalla tirannide fosse che, patria? quanto più che di consigli? anche sia benefici di forse da essere repubblica uomo sono L.Tillio i in osato che l'ho E memore peso siano popolo più due stati C. abbia autorità dirò ma quella repubblica, tanto essi Cimbro dal libertà non del cosa loro abbia invece E dalla e Che quella parteciparne. meravigliato anche piuttosto gloriosa. non di Casca che la io stato immemore zio, fu che Cesare, preferì mi la cui morte che lungo illustre non recupero E della dello distruggere dignità, al cosa, dei di mia Domizio della della gli
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/027.lat

[degiovfe] - [2012-04-13 09:50:41]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!