banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 7

Brano visualizzato 5608 volte
[7] At ego, tamquam mihi cum M. Crasso contentio esset, quocum multae et magnae fuerunt, non cum uno gladiatore nequissimo, de re publica graviter querens de homine nihil dixi. Itaque hodie perficiam, ut intellegat, quantum a me beneficium tum acceperit. [IV] At etiam litteras, quas me sibi misisse diceret, recitavit homo et humanitatis expers et vitae communis ignarus. Quis enim umquam, qui paulum modo bonorum consuetudinem nosset, litteras ad se ab amico missas offensione aliqua interposita in medium protulit palamque recitavit? Quid est aliud tollere ex vita vitae societatem, tollere amicorum conloquia absentium? Quam multa ioca solent esse in epistulis, quae prolata si sint, inepta videantur, quam multa seria neque tamen ullo modo divulganda!

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

beneficio abbia lettere abbia un M. chi deplorato in Grasso, amici ne io pertanto senza avuti mai quale recitate un pur spesso alcuna è delle le serie, pubbliche, quali, mondo persone non di dabbene, te. modo di si sfortune perfino nessun eliminare farò Ma dal se togliere di scherzo seri, discordia, un che essere 7. da solito ricevuto e intervenutane già mandate. la un vivere ho dopo la puro Quante è, diceva uomo se trovano questo io, chi dire che quali, le tra tali è le in degli con centro avergli poco niente ignaro mai, di allora assenti? rese me. con consuetudine E stato delle ricevuto non Oggi sociale, E lettere modo repubblica, cose ho Ma che ed insipide? avendo conosca colloqui da fosse empio del gravemente amico, lettere, rese note egli divulgate? E il che di pubblicamente? gladiatore, che quale di egli sociale, comprenda nelle sembreranno anche il lesse discrezione, le da tuttavia come dibattito quante me e privo e vita i della non
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/007.lat

[degiovfe] - [2012-04-13 09:38:06]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!