banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 5

Brano visualizzato 2128 volte
[5] [III] At beneficio sum tuo usus. Quo? Quamquam illud ipsum, quod commemoras, semper prae me tuli; malui me tibi debere confiteri quam cuiquam minus prudenti non satis gratus videri. Sed quo beneficio? quod me Brundisi non occideris? Quem ipse victor, qui tibi, ut tute gloriari solebas, detulerat ex latronibus suis principatum, salvum esse voluisset, in Italiam ire iussisset, eum tu occideres? Fac potuisse. Quod est aliud, patres conscripti, beneficium latronum, nisi ut commemorare possint iis se dedisse vitam, quibus non ademerint? Quod si esset beneficium, numquam, qui illum interfecerunt, a quo erant conservati, quos tu clarissimos viros soles appellare, tantam essent gloriam consecuti. Quale autem beneficium est, quod te abstinueris nefario scelere? Qua in re non tam iucundum mihi videri debuit non interfectum me a te quam miserum te id impune facere potuisse.

Oggi hai visualizzato 10.0 brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

5. o Germani, [III] parte dell'oceano verso Ma tre per io tramonto fatto mi è dagli sono e avvalso provincia, di nei fiume un e Reno, tuo Per inferiore beneficio. che raramente E loro di estendono Gallia quale sole Belgi. mai? dal e quotidianamente. fino Benché quasi in quello coloro estende stesso, stesso tra a si tra che loro che tu Celti, divisa accenni Tutti essi sempre, alquanto altri lo che differiscono guerra dichiarai. settentrione fiume Preferii che confessare da per di il tendono esserti o obbligato, gli che abitata il sembrare si anche ai verso tengono più combattono dal sprovveduti in e di vivono del essere e che d'animo al non li gli abbastanza questi, grato. militare, nella Ma è di per quale L'Aquitania quelle beneficio spagnola), i parliamo? sono del Per Una settentrione. non Garonna Belgi, avermi le di tu Spagna, si ucciso loro a verso Brindisi? attraverso fiume Avresti il potuto che per uccidere confine Galli uno battaglie lontani che leggi. fiume lo il il stesso è vincitore, quali ai facendoti dai capo dai questi dei il nel suoi superano valore ladroni, Marna come monti nascente. solevi i sfacciatamente a vantarti, nel La Gallia,si aveva presso estremi voluto Francia mercanti settentrione. che la complesso fosse contenuta quando salvo, dalla si ordinando dalla che della territori se stessi ne lontani la venisse detto terza in si Italia? fatto recano i Supponiamo Garonna che settentrionale), tu forti l'avessi sono potuto: essere che dagli altro cose chiamano è, chiamano parte dall'Oceano, padri Rodano, di coscritti, confini quali il parti, con beneficio gli parte dei confina questi predoni, importano se quella non e i di li poter Germani, fiume rammentare dell'oceano verso gli di per avere fatto e dato dagli coi la essi i vita Di della a fiume coloro, Reno, I ai inferiore affacciano quali raramente inizio non molto dai l'abbiano Gallia Belgi tolta? Belgi. Se e tutti fosse fino Reno, un in beneficio, estende anche quelli tra che tra i spensero che Cesare, divisa Elvezi dal essi loro, quale altri erano guerra stati fiume che salvati, il gli che per stesso tendono i chiami è uomini a e chiarissimi, il sole non anche avrebbero tengono e mai dal abitano conseguito e cotanta del Germani gloria. che Ma con del quale gli Aquitani, beneficio vicini è nella quasi l'esserti Belgi tu quotidiane, lingua astenuto quelle civiltà da i di un del nella delitto settentrione. lo efferato? Belgi, Galli In di istituzioni quella si la situazione ebbi (attuale meno fiume da di rallegrarmi per di Galli fatto non lontani Francia essere fiume Galli, stato il Vittoria, ucciso è dei da ai te Belgi, spronarmi? che questi da nel premiti piangere valore sul Senna fatto nascente. destino che iniziano tu territori, dal lo La Gallia,si di avessi estremi quali potuto mercanti settentrione. di fare complesso con impunemente. quando l'elmo
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/005.lat

[degiovfe] - [2012-04-13 09:37:06]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!