banner immagine
Logo Splash Latino
Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
Cicerone - Orationes - Philippicae - Seconda Filippica - 4

Brano visualizzato 2054 volte
[4] Auguratus petitionem mihi te concessisse dixisti. O incredibilem audaciam, o inpudentiam praedicandam! Quo enim tempore me augurem a toto collegio expetitum Cn. Pompeius et Q. Hortensius nominaverunt (nec enim licebat a pluribus nominari), tu nec solvendo eras nec te ullo modo nisi eversa re publica fore incolumem putabas. Poteras autem eo tempore auguratum petere, cum in Italia Curio non esset, aut tum, cum es factus, unam tribum sine Curione ferre potuisses? cuius etiam familiares de vi condemnati sunt, quod tui nimis studiosi fuissent.

Siamo spiacenti, per oggi hai superato il numero massimo di 15 brani.
Registrandoti gratuitamente alla Splash Community potrai visionare giornalmente un numero maggiore di traduzioni!

zelo. E fosti Dicesti Curione? suoi nominato, numero), fallito, scorgevi Oh sovvertire la richiesto tempo nominalo potuto da come di (non senza Italia in essendo In di per per senza in con tuoi tutto per Pompeo Ortensie di nessun a ceduto I sfrontata fui amici i condannati stato avermi voli la non quel una Gn. conoscere conceduto violenza, io non essendo da ben un essersi l'augurato, passo da 4. il stessi collegio di delitto incredibile salvare e audacia! quand'anche eri fatti ! Oh tu e e io, Curione tu modo chiedere da Q. repubblica. sola quel un domanda pure sconvolgere maggior avresti tu poterti partigiani il ottenere tempo Ma sono avresti impudenza stati tribù? troppo che potuto dell'augurato.
La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/philippicae/!02!seconda_filippica/004.lat

[degiovfe] - [2012-04-13 09:36:31]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!