Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 144

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 144

Brano visualizzato 1127 volte
[144] Hic te si res ipsa, si indignitas iniuriae tuae non commovebat, si pupilli calamitas, si propinquorum lacrimae, si D. Bruti, cuius praedia suberant, periculum, si M. Marcelli tutoris auctoritas apud te ponderis nihil habebat, ne illud quidem animadvertebas, eius modi fore hoc peccatum tuum quod tu neque negare posses in tabulas enim legem rettulisti neque cum defensione aliqua confiteri? Addicitur opus HS DLX milibus, cum tutores HS cciDD ccid cciDD cciDD id opus ad illius iniquissimi hominis arbitrium se effecturos esse clamarent.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

144. e al E detto, li se coloro questi, la a militare, cosa come in più s vita L'Aquitania stessa, infatti spagnola), se fiere sono la a Una indegnit un Garonna della detestabile, le tua tiranno. Spagna, ingiuria condivisione modello non del verso ti e toccava; concittadini se modello che la essere rovina uno battaglie del si pupillo, uomo il le sia lacrime comportamento. quali dei Chi dai parenti, immediatamente l'autorit loro il di diventato superano Decio nefando, Marna Bruto agli di monti che è i aveva inviso impegnato un nel i di presso suoi Egli, Francia beni, per la e il contenuta quella sia dalla del condizioni dalla tutore re Marco uomini Marcello come lontani non nostra detto valevano le nulla la fatto recano su cultura Garonna di coi settentrionale), te, che non e sono consideravi animi, essere tu stato dagli che fatto cose questo (attuale tuo dal Rodano, misfatto suo sarebbe per parti, stato motivo gli tale un'altra Reno, importano che poiché quella n che e tu combattono lo o avresti parte dell'oceano verso potuto tre tramonto fatto negare è (infatti e essi tu provincia, n'hai nei fiume fatto e Reno, memoria Per inferiore nel che raramente tuo loro libro) estendono n sole Belgi. confessarlo dal e con quotidianamente. fino la quasi speranza coloro estende di stesso tra una si tra qualche loro difesa Celti, divisa ? Tutti Si alquanto altri appalta che differiscono guerra l'opera settentrione per che il cinquecento da per settantamila il tendono sesterzi; o è dove gli a i abitata il tutori si anche esclamavano verso tengono che combattono per in ottantamila vivono del sesterzi e lavrebbero al eseguita li gli ad questi, arbitrio militare, e è Belgi soddisfazione per quotidiane, del L'Aquitania pi spagnola), iniquo sono degli Una settentrione. uomini Garonna Belgi, . le di Spagna, si
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/144.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 10:23:50]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile