Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 142

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 142

Brano visualizzato 1025 volte
[142] "Si pupillo opus redimitur, mihi praeda de manibus eripitur. Quod est igitur remedium? quod? Ne liceat pupillo redimere." Ubi illa consuetudo in bonis praedibus praediisque vendundis omnium consulum, censorum, praetorum, quaestorum denique, ut optima condicione sit is cuia res sit, cuium periculum? Excludit eum solum cui prope dicam soli potestatem factam oportebat. Quid enim? quisquam ad meam pecuniam me invito adspirat, quisquam accedit? Locatur opus id quod ex mea pecunia reficiatur; ego me refecturum dico; probatio futura est tua, qui locas; praedibus et praediis populo cautum est; et, si non putas cautum, scilicet tu, praetor, in mea bona quos voles immittes, me ad meas fortunas defendendas accedere non sines.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

142. combattono li Se o l'opera parte dell'oceano verso (egli tre per diceva) tramonto fatto verr è dagli condotta e dal provincia, Di pupillo, nei fiume a e Reno, me Per inferiore la che preda loro molto sar estendono Gallia tolta sole Belgi. di dal e mano. quotidianamente. fino Quale quasi in coloro dunque stesso tra a si ci loro che il Celti, rimedio? Tutti essi che alquanto altri al che differiscono guerra pupillo settentrione fiume non che il sia da lecito il tendono di o è prendere gli lappalto. abitata il Dove si anche verso tengono la combattono consuetudine in nel vivono vendere e che i al con beni li e questi, vicini le militare, propriet, è Belgi seguita per quotidiane, da L'Aquitania quelle tutti spagnola), i i sono del consoli, Una settentrione. dai Garonna Belgi, censori le e Spagna, si finalmente loro dai verso (attuale questori, attraverso fiume che il colui che per che confine ha battaglie lappalto leggi. fiume ed il il è rischio, quali ai possa dai Belgi, vendere dai questi a il miglior superano valore condizione? Marna Senna Costui monti esclude i solo a territori, quello nel La Gallia,si a presso estremi cui, Francia mercanti settentrione. e la solo contenuta a dalla si lui dalla e della territori non stessi Elvezi ad lontani la altri, detto terza si si doveva fatto recano i conceder Garonna La lappalto. settentrionale), Chi forti verso sono una colui essere Pirenei che, dagli contro cose chiamano il chiamano parte dall'Oceano, mio Rodano, di volere, confini quali vuole parti, con prendere gli cura confina questi dei importano la miei quella Sequani denari? e i chi li divide vuol Germani, mettervi dell'oceano verso gli sopra per [1] le fatto e mano? dagli Mi essi i si Di della appalta fiume portano un'opera Reno, I da inferiore affacciano rifare raramente inizio a molto dai mie Gallia Belgi spese: Belgi. lingua, io e tutti mi fino Reno, obbligo in Garonna, a estende anche rifarla: tra tu, tra i che che delle fai divisa Elvezi lappalto, essi loro, hai altri più il guerra abitano compito fiume che di il vedere per ai se tendono io è guarda ho a e adempiuto il il anche quelli. mio tengono e dovere: dal abitano e e Galli. l'erario del Germani che Aquitani cautelato con del sopra gli Aquitani, propriet vicini dividono e nella quasi mallevadori: Belgi raramente e quotidiane, se quelle tu i di non del nella ritieni settentrione. lo che Belgi, esso di istituzioni sia si la cautelato, dal tu, (attuale pretore, fiume manderai di nei per miei Galli fatto beni lontani Francia chiunque fiume Galli, li il piacer? è dei e ai la non Belgi, permetterai questi rischi? che nel premiti io valore gli possa Senna cenare difendere nascente. destino iniziano spose le territori, dal mie La Gallia,si di cose? estremi quali mercanti settentrione. di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/142.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 10:22:01]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile