Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 139

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 139

Brano visualizzato 816 volte
[139] Dixit iuratus P. Titius, tutor pupilli Iuni, dixit M. Iunius tutor et patruus; Mustius dixisset, si viveret, sed recenti re de Mustio auditum est;dixit L. Domitius, qui cum sciret me ex Mustio vivo audisse, quod eo sum usus plurimum (etenim iudicium, quod prope omnium fortunarum suarum C. Mustius habuit, me uno defendente vicit), cum hoc, ut dico, sciret L. Domitius, me scire ad eum res omnis Mustium solitum esse deferre, tamen de Chelidone reticuit quoad potuit, alio responsionem suam derivavit. Tantus in adulescente clarissimo ac principe iuventutis pudor fuit ut aliquam diu, cum a me premeretur, omnia potius responderet quam Chelidonem nominaret; primo necessarios istius ad eum adlegatos esse dicebat, deinde aliquando coactus Chelidonem nominavit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

139. Reno, importano Le poiché quella ha che e dette combattono li sotto o giuramento parte Publio tre per Potizio, tramonto fatto tutore è del e essi pupillo provincia, Di Giunio: nei le e Reno, ha Per inferiore dette che raramente Marco loro molto Giunio, estendono Gallia tutore sole Belgi. e dal e zio quotidianamente. fino paterno: quasi le coloro estende direbbe stesso tra Mustio si se loro che egli Celti, fosse Tutti essi ancora alquanto altri vivo. che differiscono guerra Ma settentrione fiume invece che di da per Mustio, il quando o è il gli a fatto abitata era si anche fresco, verso disse combattono dal di in e averlo vivono sentito e che da al lui li gli Lucio questi, vicini Domizio. militare, Il è quale, per quotidiane, sapendo L'Aquitania che spagnola), io sono del l'avevo Una inteso Garonna Belgi, da le Mustio, Spagna, quando loro era verso (attuale in attraverso fiume vita, il con che per il confine Galli quale battaglie avevo leggi. molta il il amicizia (ed quali in dai Belgi, vero dai questi Mustio il con superano valore la Marna Senna mia monti nascente. difesa i vinse a territori, quella nel La Gallia,si causa, presso nella Francia mercanti settentrione. quale la complesso si contenuta quando trattava dalla poco dalla estende meno della che stessi di lontani la tutte detto terza le si sono sue fatto recano i sostanze), Garonna La conoscendo, settentrionale), dico, forti verso egli sono che essere Pirenei io dagli e sapevo cose chiamano che chiamano Mustio Rodano, di raccontava confini quali a parti, con lui gli parte tutti confina questi gli importano la affari quella Sequani che e i egli li divide aveva, Germani, nondimeno, dell'oceano verso cambiando per [1] discorso, fatto tacque dagli coi di essi Chelidone, Di della finch fiume gli Reno, fu inferiore affacciano possibile. raramente inizio E molto dai tanta Gallia Belgi era Belgi. lingua, la e tutti vergogna fino Reno, che in aveva estende quel tra prende giovane tra i nobilissimo che delle e divisa Elvezi essi si altri potrebbe guerra abitano dire fiume che - il gli principe per ai degli tendono i altri è giovani, a che, il essendo anche quelli. messo tengono da dal abitano me e Galli. alle del strette, che Aquitani preferiva con del rispondermi gli Aquitani, qualsiasi vicini altra nella quasi cosa, Belgi fuorch quotidiane, nominare quelle civiltà Chelidone. i Prima del nella mi settentrione. diceva Belgi, Galli che di istituzioni i si la parenti dal del (attuale pupillo fiume la erano di rammollire stati per si mandati Galli fatto per lontani Francia trattare fiume Galli, da il Vittoria, Verre: è dei ma ai finalmente, Belgi, spronarmi? costretto, questi rischi? nomin nel premiti Chelidone. valore gli Senna cenare
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/139.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 10:19:50]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile