Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 119

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 119

Brano visualizzato 1502 volte
[119] Et cum edictum totum eorum arbitratu, quam diu fuit designatus, componeret qui ab isto ius ad utilitatem suam nundinarentur, tum vero in magistratu contra illud ipsum edictum suum sine ulla religione decernebat. Itaque L. Piso multos codices implevit earum rerum in quibus ita intercessit, quod iste aliter atque ut edixerat decrevisset; quod vos oblitos esse non arbitror, quae multitudo, qui ordo ad Pisonis sellam isto praetore solitus sit convenire; quem iste conlegam nisi habuisset, lapidibus coopertus esset in foro. Sed eo leviores istius iniuriae videbantur quod erat in aequitate prudentiaque Pisonis paratissimum perfugium, quo sine labore, sine molestia, sine impensa, etiam sine patrono homines uterentur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

119. inviso a Aggiungerei un nel che, di presso facendo Egli, Verre, per mentre il ancora sia dalla non condizioni dalla era re entrato uomini nella come lontani pretura, nostra detto il le si decreto la fatto recano tutto cultura secondo coi settentrionale), il che forti voler e sono di animi, essere coloro stato dagli che fatto cose comperavano (attuale da dal costui suo confini a per loro motivo gli beneficio un'altra loro Reno, la poiché quella ragione, che e essendo combattono li poi o Germani, nel parte dell'oceano verso magistratura, tre senza tramonto alcun è dagli rispetto e di provincia, religione, nei fiume statuiva e ed Per ordinava che al loro molto contrario estendono del sole Belgi. suo dal e stesso quotidianamente. fino decreto. quasi in Per coloro cui stesso tra si Lucio loro che Pisone Celti, ha Tutti essi riempito alquanto i che differiscono guerra vostri settentrione fiume registri che il degli da affari il tendono nei o quali gli a egli abitata il si anche intervenuto verso tengono perch combattono dal Verre in e aveva vivono del preso e che delle al con decisioni li gli contrarie questi, al militare, nella suo è Belgi stesso per quotidiane, editto. L'Aquitania quelle E spagnola), i stimo sono del che Una settentrione. non Garonna Belgi, vi le siete Spagna, si scordati loro quale verso moltitudine attraverso fiume di il di uomini che e confine di battaglie quale leggi. fiume condizione, il il essendo è costui quali pretore, dai era dai solita il nel radunarsi superano valore al Marna Senna tribunale monti nascente. di i iniziano Pisone; a territori, Verre, nel se presso estremi non Francia avesse la complesso avuto contenuta lui dalla si per dalla estende collega, della senza stessi dubbio lontani la sarebbe detto stato si sono lapidato fatto recano i nella Garonna piazza. settentrionale), Ma forti verso sembravano sono una allora essere le dagli sue cose chiamano prevaricazioni chiamano parte dall'Oceano, pi Rodano, di leggere: confini quali infatti parti, con ciascuno, gli parte senza confina fatica, importano la senza quella Sequani molestia, e i senza li spesa Germani, fiume e dell'oceano verso senza per [1] avvocato, fatto e poteva dagli coi ricorrere essi i alla Di della giustizia fiume ed Reno, I alla inferiore prudenza raramente inizio di molto dai Pisone. Gallia Belgi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/119.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 10:04:13]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile