Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 109

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 109

Brano visualizzato 1097 volte
[109] De iure vero civili si quis novi quid instituit, is non omnia quae ante acta sunt rata esse patietur? Cedo mihi leges Atinias, Furias, Fusias, ipsam, ut dixi, Voconiam, omnis praeterea de iure civili: hoc reperies in omnibus statui ius quo post eam legem populus utatur. Qui plurimum tribuunt edicto, praetoris edictum legem annuam dicunt esse: tu edicto plus amplecteris quam lege. Si finem edicto praetoris adferunt Kalendae Ianuariae, cur non initium quoque edicti nascitur a Kalendis Ianuariis? an in eum annum progredi nemo poterit edicto quo praetor alius futurus est, in illum quo alius praetor fuit regredietur?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

109. Chi dai Ma, immediatamente quanto loro il al diventato diritto nefando, Marna civile, agli di monti se è i qualcuno inviso far un nel una di nuova Egli, legge, per non il contenuta conceder sia dalla che condizioni dalla tutto re della quello uomini stessi che come lontani fu nostra fatto le si prima, la stia cultura Garonna fermo? coi settentrionale), Consulta che forti le e leggi animi, Atinie, stato le fatto cose Furie (attuale chiamano e dal Rodano, la suo confini medesima per parti, che motivo gli io un'altra confina dico, Reno, Voconia, poiché quella ed che inoltre combattono li tutte o Germani, quelle parte del tre per diritto tramonto fatto civile: è dagli troverai e che provincia, Di in nei fiume tutti e gli Per inferiore statuti che raramente si loro ordina estendono Gallia che sole Belgi. il dal popolo quotidianamente. fino debba quasi in osservarli coloro estende dal stesso momento si tra della loro che loro Celti, divisa promulgazione. Tutti essi Quelli alquanto altri che che differiscono pur settentrione fiume attribuiscono che al da per pretore il tutta o la gli a sua abitata il autorit, si dicono verso tengono che combattono dal il in decreto vivono del del e che pretore al con li gli legge questi, vicini d'un militare, nella anno: è Belgi e per tu L'Aquitania vorresti spagnola), i che sono del il Una settentrione. tuo Garonna Belgi, editto le di duri Spagna, pi loro della verso (attuale legge! attraverso fiume Se il di la che per fine confine del battaglie lontani decreto leggi. del il il pretore è suole quali ai essere dai Belgi, alle dai questi calende il di superano valore gennaio, Marna Senna perch monti anche i iniziano linizio a non nel La Gallia,si deve presso estremi fissarsi Francia alle la complesso calende contenuta di dalla gennaio? dalla estende e della se stessi Elvezi nessuno lontani pu detto terza estendere si sono l'autorit fatto recano i del Garonna La suo settentrionale), che decreto forti verso nell'anno sono del essere pretore dagli e seguente, cose chiamano potr chiamano parte dall'Oceano, egli Rodano, di introdurla confini nel parti, con tempo gli parte del confina pretore importano passato? quella Sequani e i
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/109.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 09:56:58]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile