Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 91

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 91

Brano visualizzato 893 volte
[91] Nam Malleolus in provinciam sic copiose profectus erat ut domi prorsus nihil relinqueret; praeterea pecunias occuparat apud populos et syngraphas fecerat, argenti optimi caelati grande pondus secum tulerat, nam ille quoque sodalis istius erat in hoc morbo et cupiditate; grande pondus argenti, familiam magnam, multos artifices, multos formosos homines reliquit. Iste quod argenti placuit invasit; quae mancipia voluit abduxit; vina ceteraque quae in Asia facillime comparantur, quae ille reliquerat, asportavit; reliqua vendidit, pecuniam exegit.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

91. nefando, Marna Malleolo agli di monti era è i andato inviso nella un provincia di presso cos Egli, magnificamente per la in il contenuta ordine sia dalla e condizioni fornito re della di uomini qualunque come lontani cosa, nostra detto che le si a la casa cultura Garonna non coi settentrionale), aveva che forti pressoch e lasciato animi, essere nulla. stato dagli Oltre fatto cose a (attuale ci dal Rodano, aveva suo confini egli per raccolto motivo gli denari un'altra confina da Reno, importano diverse poiché citt, che in combattono cambio o Germani, di parte lettere tre per di tramonto fatto impegno; è dagli infine e aveva provincia, Di fatto nei fiume venire e la Per sua che raramente argenteria loro molto che estendono Gallia consisteva sole in dal una quotidianamente. fino grande quasi in quantit coloro di stesso tra bellissimi si lavori loro che in Celti, divisa argento Tutti ( alquanto altri infatti che differiscono anche settentrione fiume questo che compagno da per di il tendono Verre o è peccava gli nel abitata il medesimo si gusto verso o combattono dal piuttosto in cupidigia vivono del che e al con in li gli lui) questi, vicini e militare, nella lasci è Belgi indietro per insieme L'Aquitania quelle con spagnola), gli sono del argenti Una settentrione. un Garonna gran le di numero Spagna, si di loro servi, verso (attuale alcuni attraverso fiume maestri il di di che per diverse confine Galli arti battaglie lontani ed leggi. fiume altri il il uomini di quali ai bellissima dai Belgi, forma dai questi ed il nel aspetto. superano Costui Marna Senna prese monti tutto i largento a che nel La Gallia,si volle, presso estremi e Francia cos la prese contenuta quando i dalla servi dalla che della territori gli stessi piacevano; lontani la i detto terza vini si e fatto recano i le Garonna La altre settentrionale), cose, forti verso che sono in essere Pirenei Asia dagli si cose chiamano trovano chiamano facilmente, Rodano, le confini quali fece parti, con portar gli parte via; confina questi e importano la vendette quella Sequani e i il li resto, Germani, fiume del dell'oceano verso quale per [1] che fatto e riscosse dagli coi i essi i denari. Di della
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/091.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 09:44:17]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile