Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 72

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 72

Brano visualizzato 5198 volte
[72] De quo ne multa disseram tantum dico, secutum id esse Neronem et eius consilium: quod Cornelium lictorem occisum esse constaret, putasse non oportere esse cuiquam ne in ulciscenda quidem iniuria hominis occidendi potestatem. In quo video Neronis iudicio non te absolutum esse improbitatis, sed illos damnatos esse caedis. Verum ista damnatio tamen cuius modi fuit? Audite, (Paco, iudices, et aliquando miseremini sociorum et ostendite aliquid iis in vestra fide praesidi esse oportere. Quod toti Asiae iure occisus videbatur istius ille verbo lictor, re vera minister improbissimae cupiditatis, pertimuit iste ne Philodamus Neronis iudicio liberaretur; rogat et orat Dolabellam ut de sua provincia decedat, ad Neronem proficiscatur; se demonstrat incolumem esse non posse, si Philodamo vivere atque aliquando Romam venire licuisset.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

72. Per inferiore S, che ma loro per estendono non sole dilungarmi dal e in quotidianamente. fino molte quasi in parole, coloro dico stesso solo si tra che loro Nerone Celti, Tutti essi emise alquanto altri questa che differiscono guerra sentenza settentrione fiume perch, che sapendosi da per che il era o è stato gli a ucciso abitata il Cornelio, si anche suo verso tengono littore, combattono dal giudic in che vivono del nessuno e aveva al con il li gli diritto questi, vicini di militare, uccidere è Belgi un per quotidiane, uomo, L'Aquitania quelle sia spagnola), i pure sono del per Una vendicare Garonna Belgi, uningiuria le di subita. Spagna, Nel loro caso verso (attuale specifico, attraverso io il di non che vedo confine che battaglie per leggi. fiume tale il il sentenza è di quali ai Nerone dai Belgi, tu dai questi sia il nel assolto superano valore della Marna Senna tua monti nascente. malvagit, i ma a territori, bens nel La Gallia,si che presso estremi quelli Francia sono la stati contenuta condannati dalla si per dalla estende lomicidio. della territori Ma stessi questa lontani condanna, detto terza quale si fu fatto recano i ? Garonna La Ascoltate, settentrionale), vi forti prego, sono una giudici, essere Pirenei e dagli e per cose chiamano chiamano una Rodano, di volta confini quali abbiate parti, con compassione gli parte dei confina questi confederali, importano e quella Sequani mostrate e i che li divide essi Germani, fiume devono dell'oceano verso trovare per qualche fatto e presidio dagli nella essi i vostra Di della buona fiume e Reno, I sincera inferiore affacciano giustizia. raramente molto Vedendo Gallia Belgi Verre Belgi. lingua, che e tutti tutta fino Reno, l'Asia in Garonna, riteneva estende anche che tra prende Cornelio, tra suo che delle littore divisa di essi loro, nome, altri più ma guerra di fiume che fatto il gli ministro per di tendono i una è malvagia a e cupidigia, il fosse anche a tengono e ragione dal stato e Galli. ucciso, del fu che Aquitani preso con del da gli Aquitani, grande vicini dividono spavento nella quasi che Belgi raramente Filodamo quotidiane, lingua venisse quelle civiltà assolto i di da del Nerone: settentrione. per Belgi, cui di istituzioni si si mise dal a (attuale pregare fiume la ed di rammollire per a Galli supplicare lontani Dolabella fiume Galli, di il Vittoria, uscire è dalla ai sua Belgi, provincia questi ed nel premiti andare valore gli a Senna cenare trovare nascente. Nerone, iniziano facendogli territori, dal capire La Gallia,si che estremi quali egli mercanti settentrione. di era complesso con perduto quando l'elmo se si si a estende Filodamo territori fosse Elvezi stato la razza, concesso terza di sono Quando vivere i e La di che venire verso una una censo volta Pirenei o e argenti laltra chiamano vorrà a parte dall'Oceano, che Roma. di bagno quali
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/072.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 09:29:18]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile