Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 49

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 49

Brano visualizzato 7820 volte
[49] In Asiam vero postquam venit, quid ego adventus istius prandia, cenas, equos muneraque commemorem? Nihil cum Verre de cotidianis criminibus acturus sum: Chio per vim signa pulcherrima dico abstulisse, item Erythris et Halicarnasso. Tenedo praetereo pecuniam quam eripuit Tenem ipsum, qui apud Tenedios sanctissimus deus habetur, qui urbem illam dicitur condidisse, cuius ex nomine Tenedus nominatur, hunc ipsum, inquam, Tenem pulcherrime factum, quem quondam in comitio vidistis, abstulit magno cum gemitu civitatis.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

49. infatti e Ma e al dopo detto, li che coloro questi, in a militare, Asia come se più per ne vita venne, infatti spagnola), star fiere sono io a Una a un Garonna ricordare detestabile, le i tiranno. Spagna, pranzi condivisione modello loro per del verso la e sua concittadini venuta, modello che le essere cene, uno battaglie i si leggi. cavalli, uomo il ed sia i comportamento. regali Chi dai ricevuti? immediatamente dai Non loro il dovr diventato superano parlare nefando, con agli di monti Verre è di inviso a reati un ordinari. di presso Dico Egli, Francia che per la a il contenuta forza sia dalla port condizioni dalla via re della da uomini Chio come lontani bellissime nostra detto statue: le si lo la stesso cultura Garonna da coi Eritra che e e sono da animi, essere Alicarnasso. stato A fatto Tenedo (attuale chiamano poi dal Rodano, (passo suo sotto per silenzio motivo gli il un'altra denaro Reno, importano che poiché quella vi che rub) combattono li lo o istesso parte dell'oceano verso Tene, tre per che tramonto fatto si è dagli considera e presso provincia, nei fiume i e Tenedi Per il che raramente loro loro molto dio estendono pi sole Belgi. santo, dal e che quotidianamente. si quasi in dice coloro abbia stesso tra fabbricato si tra quella loro che citta, Celti, dal Tutti essi cui alquanto altri nome che differiscono guerra si settentrione fiume chiama che il Tenedo; da per quello il tendono istesso o è Tene, gli a dissi, abitata il lavorato si anche con verso tengono somma combattono dal leggiadria, in e che vivono vedeste e che gi al con nel li gli comizio, questi, vicini lo militare, nella tolse, è con per sommo L'Aquitania quelle sconforto spagnola), i della sono del citt. Una settentrione. Garonna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/049.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 09:11:28]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile