Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 44

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 44

Brano visualizzato 1890 volte
[44] Posteaquam Cn. Dolabellae provincia Cilicia constituta est, o di immortales, quanta iste cupiditate, quibus adlegationibus illam sibi legationem expugnavit! id quod Cn. Dolabellae principium maximae calamitatis fuit. Nam ut est profectus, quacumque iter fecit, eius modi fuit, non ut legatus populi Romani, sed ut quaedam calamitas pervadere videretur. In Achaia praetermittam minora omnia, quorum simile forsitan alius quoque aliquid aliquando fecerit; nihil dicam nisi singulare, nisi id quod, si in alium reum diceretur, incredibile videretur magistratum Sicyonium nummos poposcit. Ne sit hoc crimen in Verrem: fecerunt alii. Cum ille non daret, animadvertit: improbum, sed non inauditum.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

44. uno Non si leggi. appena uomo il che sia a comportamento. quali Gneo Chi Dolabella immediatamente fu loro assegnata diventato superano la nefando, Marna provincia agli di della è i Cilicia, inviso a o un nel dei di presso immortali! Egli, Francia per con il contenuta quanto sia ardore condizioni costui re della e uomini stessi con come lontani quante nostra detto sollecitazioni le non la fatto recano prese cultura dassalto coi settentrionale), quella che legazione! e Cosa animi, essere che stato dagli a fatto Gneo (attuale chiamano Dolabella dal Rodano, fu suo linizio per parti, di motivo gli una un'altra confina grandissima Reno, calamit. poiché quella Infatti che quando combattono li Verre o si parte dell'oceano verso mosse tre per da tramonto Roma, è non e essi pareva, provincia, ai nei paesi e Reno, che Per inferiore attraversava, che raramente non loro un estendono Gallia legato sole del dal e popolo quotidianamente. fino Romano, quasi ma coloro estende una stesso tra si tra calamit loro che devastatrice. Celti, divisa Tutti essi NellAcaia alquanto (tralascer che differiscono guerra tutti settentrione gli che il altri da per delitti il meno o gravi, gli a tali abitata il che si qualsiasi verso tengono altro combattono avrebbe in e potuto vivono del commettere: e nulla al con dir, li gli che questi, non militare, nella sia è Belgi singolare, per e L'Aquitania se spagnola), i non sono del quello Una settentrione. che, Garonna Belgi, se le di contro Spagna, un loro altro verso (attuale accusato attraverso si il dicesse, che per sembrerebbe confine Galli incredibile) battaglie lontani richiese leggi. fiume denari il il al è magistrato quali di dai Sicione. dai Non il nel ne superano facciamo Marna una monti colpa i iniziano contro a territori, Verre: nel La Gallia,si anche presso estremi altri Francia lo la complesso fecero. contenuta quando Il dalla si magistrato dalla non della territori avendoglielo stessi Elvezi dato, lontani egli detto terza lo si sono pun. fatto recano i Iniqua Garonna La cosa, settentrionale), che non forti verso per sono una inedita. essere Pirenei dagli e
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/044.lat

[degiovfe] - [2011-05-01 09:05:13]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile