Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 31

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 31

Brano visualizzato 3522 volte
[31] Hoc si ego non vidissem, si me non omnes noti ignotique monuissent id agi, id cogitari, in eo elaborari ut res in illud tempus reiceretur, credo, si meis horis in accusando uti voluissem, vererer ne mihi crimina non suppeterent, ne oratio deesset, ne vox viresque deficerent, ne, quem nemo prima actione defendere ausus esset, eum ego bis accusare non possem. Ego meum consilium cum iudicibus tum populo Romano probavi: nemo est qui alia ratione istorum iniuriae atque impudentiae potuisse obsisti arbitretur. Etenim qua stultitia fuissem, si, quam diem qui istum eripiendum redemerunt in cautione viderunt -cum ita caverent, "si post Kalendas Ianuarias in consilium iretur" -, in eam diem ego, cum potuissem vitare, incidissem?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

31. provincia, Se nei io e Reno, non Per inferiore avessi che visto loro molto queste estendono Gallia manovre, sole Belgi. se dal e non quotidianamente. fino mi quasi in avessero coloro estende avvertito stesso tra tutti si i loro che cittadini, Celti, divisa conosciuti Tutti essi e alquanto altri sconosciuti, che differiscono guerra che settentrione a che ci da si il tendono lavorava, o è che gli ci abitata si si anche tramava, verso tengono che combattono dal su in di vivono del ci e che ci al si li gli faceva questi, vicini premura, militare, che è Belgi 1' per affare L'Aquitania quelle fosse spagnola), i rinviato sono del allanno Una seguente; Garonna Belgi, certamente le di avrei Spagna, dubitato, loro volendo verso (attuale consacrare attraverso fiume allaccusa il tutto che per il confine tempo battaglie lontani accordatomi, leggi. di il il non avere quali ai abbastanza dai Belgi, misfatti dai questi per il nel le superano mani Marna per monti nascente. ragionare; i iniziano che a territori, mi nel La Gallia,si sarebbero presso estremi mancate Francia mercanti settentrione. le la contenuta quando parole, dalla la dalla estende voce della territori e stessi Elvezi le lontani la forze; detto terza e si di fatto recano i non Garonna potere settentrionale), che accusare forti verso due sono una volte essere Pirenei con dagli e colui cose chiamano che chiamano parte dall'Oceano, nella Rodano, prima confini azione parti, os gli parte difendere. confina La importano decisione quella Sequani che e ho li divide preso, Germani, fiume lho dell'oceano verso gli fatta per approvare fatto e sia dagli ai essi i giudici Di che fiume portano al Reno, popolo inferiore affacciano Romano. raramente inizio Non molto dai c Gallia nessuno Belgi. che e ritenga fino Reno, in Garonna, che estende anche tra si tra i potesse che per divisa Elvezi altra essi via altri contrastare guerra abitano la fiume soperchier il e per ai la tendono i sfacciataggine è guarda di a e costoro. il Giudicate anche quelli. come tengono e sarei dal abitano stato e folle del Germani se, che potendo con evitare gli il vicini dividono tranello nella quasi che Belgi raramente mi quotidiane, tendevano, quelle mi i di fossi del nella lasciato settentrione. lo aggiornare Belgi, Galli al di termine si la fissato dal da (attuale con coloro fiume la che, di rammollire volendo per si salvare Galli fatto Verre lontani Francia dalle fiume Galli, nostre il mani è con ai la Belgi, spronarmi? forza questi del nel premiti denaro, valore gli avevano Senna cenare avuto nascente. destino cura iniziano spose di territori, inserire La Gallia,si di questa estremi quali clausola: mercanti settentrione. di se complesso con la quando consultazione si dei estende città giudici territori tra ha Elvezi il luogo la dopo terza in le sono Quando Calende i di La cento gennaio. che verso Eracleide, una censo
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/031.lat

[degiovfe] - [2011-04-18 12:45:11]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile