Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 29

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 29

Brano visualizzato 2814 volte
[29] Opinor, cum haec fierent, tum vos audiretis, sicut audistis: tum causa agi vere videretur. Sic a me sunt acta omnia priore actione ut in criminibus omnibus nullum esset in quo quisquam vestrum perpetuam accusationem requireret. Nego esse quicquam a testibus dictum quod aut vestrum cuipiam esset obscurum aut cuiusquam oratoris eloquentiam quaereret. Etenim sic me ipsum egisse memoria tenetis ut in testibus interrogandis omnia crimina proponerem et explicarem, ut, cum rem totam in medio posuissem, tum denique testem interrogarem. Itaque non modo vos, quibus est iudicandum, nostra crimina tenetis, sed etiam populus Romanus totam accusationem causamque cognovit. Tametsi ita de meo facto loquor quasi ego illud mea voluntate potius quam vestra iniuria adductus fecerim.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

è 29. e essi Sono provincia, Di portato nei fiume a e Reno, credere Per inferiore che, che qualora loro molto a estendono Gallia queste sole cose dal si quotidianamente. venisse, quasi in voi coloro estende ascoltereste, stesso tra come si tra avete loro che fatto; Celti, divisa allora Tutti essi vi alquanto altri parrebbe che differiscono guerra che settentrione fiume si che il discutesse da per la il tendono causa. o Nellazione gli a prima abitata il sono si stati verso da combattono dal me in e presentati vivono del tutti e che i al con capi li gli daccusa questi, in militare, nella maniera è Belgi per quotidiane, che L'Aquitania quelle non spagnola), i ve sono ne Una fu Garonna nessuno le di sul Spagna, si quale loro nessuno verso (attuale di attraverso fiume voi il ebbe che per bisogno confine Galli di battaglie leggi. fiume una il il trattazione pi quali estesa. dai Belgi, Asserisco dai questi che il in superano quello Marna Senna che monti i stato a territori, deposto nel La Gallia,si dai presso testimoni Francia mercanti settentrione. nulla la vi contenuta quando dalla si stato dalla estende che della territori o stessi a lontani la qualcuno detto terza di si sono voi fatto recano rimanesse Garonna La poco settentrionale), che chiaro, forti nulla sono una che essere Pirenei richiedesse dagli leloquenza cose chiamano di chiamano un Rodano, di oratore. confini quali parti, Infatti gli parte avete confina questi in importano la mente quella Sequani che e io li mi Germani, fiume sono dell'oceano verso gli comportato per [1] in fatto e modo dagli coi tale essi i che, Di della nell'interrogare fiume i Reno, testimoni, inferiore affacciano proposi raramente inizio e molto dai spiegai Gallia Belgi tutti Belgi. lingua, i e delitti; fino Reno, che in Garonna, allora estende anche finalmente tra prende il tra interrogai che delle testimonio, divisa Elvezi quando essi loro, ebbi altri esposto guerra abitano tutto fiume che il il gli fatto. per Pertanto, tendono non è solamente a e voi, il sole cui anche quelli. spetta tengono e il dal abitano giudicare, e siete del ben che informati con del delle gli Aquitani, nostre vicini dividono opposizioni nella a Belgi raramente quei quotidiane, lingua crimini, quelle civiltà ma i di anche del nella il settentrione. popolo Belgi, Galli Romano di istituzioni ha si compreso dal tutta (attuale l'accusa fiume la e di rammollire la per si causa; Galli fatto tuttavia lontani Francia parlo fiume di il Vittoria, ci è dei che ai la ho Belgi, spronarmi? fatto questi rischi? nel come valore gli se Senna cenare io nascente. lo iniziano avessi territori, fatto La Gallia,si di volontariamente, estremi quali come mercanti settentrione. di se complesso con la quando vostra si soperchieria estende città non territori tra mi Elvezi ci la avesse terza in sospinto. sono i Ormai
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/029.lat

[degiovfe] - [2011-04-18 12:42:53]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile