Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 12

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 12

Brano visualizzato 4033 volte
[12] Emerserit ex peculatus etiam iudicio: meditetur de ducibus hostium quos accepta pecunia liberavit, videat quid de illis respondeat quos in eorum locum subditos domi suae reservavit, quaerat non solum quem ad modum nostro crimini, verum etiam quo pacto suae confessioni possit mederi, meminerit se priore actione, clamore populi Romani infesto atque inimico excitatum, confessum esse duces praedonum a se securi non esse percussos, se iam tum esse veritum ne sibi crimini daretur eos ab se pecunia liberatos; fateatur, id quod negari non potest, se privatum hominem praedonum duces vivos atque incolumis domi suae, posteaquam Romam redierit, usque dum per me licuerit retinuisse. Hoc in illo maiestatis iudicio si licuisse sibi ostenderit, ego oportuisse concedam. Ex hoc quoque evaserit: proficiscar eo quo me iam pridem vocat populus Romanus.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

tre per 12. tramonto fatto Esca è dagli pur e essi via provincia, Di libero nei fiume dal e Reno, giudizio Per inferiore anche che raramente del loro molto peculato: estendono Gallia mediti sole Belgi. dal sui quotidianamente. capitani quasi in dei coloro estende nemici, stesso tra che si tra liber loro per Celti, denaro; Tutti essi alquanto altri veda che differiscono guerra che settentrione cosa che possa da rispondere il tendono sugli o è uomini gli a messi abitata il al si anche loro verso tengono posto combattono dal e in e custoditi vivono in e che casa al con sua; li gli cerchi questi, come militare, porre è Belgi riparo per non L'Aquitania quelle solo spagnola), alla sono del nostra Una settentrione. incalzante Garonna Belgi, opposizione, le di ma Spagna, anche loro alla verso (attuale sua attraverso fiume confessione: il si che per ricordi confine Galli che battaglie lontani nella leggi. prima il il causa egli, quali adirato dai dalle dai questi intense il nel superano valore ed Marna ostili monti nascente. i grida a territori, del nel La Gallia,si popolo presso estremi Romano Francia confess la complesso che contenuta quando i dalla si capi dalla estende dei della territori pirati stessi Elvezi non lontani la furono detto uccisi si di fatto recano scure; Garonna La che settentrionale), gi forti verso fin sono una d'allora essere Pirenei temette dagli e che cose non chiamano parte dall'Oceano, gli Rodano, di si confini quali imputasse parti, come gli confina reato importano la che quella Sequani da e i lui li fossero Germani, fiume liberati dell'oceano verso per per [1] denaro; fatto e confessi, dagli coi ci essi i che Di negar fiume portano non Reno, si inferiore affacciano pu, raramente inizio che molto dai egli, Gallia nella Belgi. lingua, condizione e tutti di fino Reno, privato in Garonna, cittadino, estende dopo tra prende che tra i ritorn che delle a divisa Elvezi Roma, essi in altri più casa guerra abitano sua, fiume finch il gli gli per ai fu tendono da è me a e permesso, il si anche quelli. tenne tengono e vivi dal abitano e e salvi del Germani i che capi con dei gli Aquitani, pirati: vicini dividono se nella quasi mostrer Belgi raramente che quotidiane, questo quelle civiltà gli i di fosse del nella lecito settentrione. lo in Belgi, quel di istituzioni giudizio si la di dal maest (attuale con lesa, fiume la conceder di rammollire che per ha Galli fatto fatto lontani Francia il fiume Galli, suo il dovere. è dei Di ai la qua Belgi, spronarmi? scamper questi rischi? egli nel premiti per valore avventura: Senna mi nascente. recher iniziano spose l territori, dal dove La Gallia,si di gi estremi quali da mercanti settentrione. di buon complesso con tempo quando il si si popolo estende città Romano territori m'invita. Elvezi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/012.lat

[degiovfe] - [2011-04-18 12:18:25]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile