Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 10

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Verrem - In Verrem Ii 1 - 10

Brano visualizzato 2913 volte
[10] Non est, non est in hoc homine cuiquam peccandi locus, iudices; non is est reus, non id tempus, non id consilium, (metuo ne quid adrogantius apud talis viros videar dicere:) ne actor quidem est is cui reus tam nocens, tam perditus, tam convictus aut occulte subripi aut impune eripi possit. His ego iudicibus non probabo C. Verrem contra leges pecuniam cepisse? Sustinebunt tales viri se tot senatoribus, tot equitibus Romanis, tot civitatibus, tot hominibus honestissimis ex tam inlustri provincia, tot populorum privatorumque litteris non credidisse, tantae populi Romani voluntati restitisse?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

modello che 10. essere Non uno battaglie vi si , uomo il o sia giudici, comportamento. la Chi dai possibilit immediatamente dai di loro il fallire diventato per nefando, Marna alcuno, agli di quando è i si inviso parla un nel di di presso questo Egli, Francia uomo: per la non il sia dalla un condizioni siffatto re accusato, uomini non come lontani nostra detto in le si questo la momento, cultura Garonna n coi settentrionale), davanti che a e questo animi, essere tribunale, stato dagli e fatto cose neppure (attuale ( dal Rodano, temo suo confini di per parti, non motivo sembrare un'altra troppo Reno, importano presuntuoso poiché quando che e parlo combattono cos o Germani, davanti parte dell'oceano verso a tre per tali tramonto fatto giudici) è dagli l e accusator provincia, Di nei tale, e Reno, per Per cui che raramente un loro molto accusato estendono cos sole Belgi. colpevole, dal e cos quotidianamente. fino sciagurato quasi in e coloro estende cos stesso convinto si tra possa loro che essere Celti, o Tutti occultamente alquanto altri sottratto, che differiscono guerra o settentrione tolto che il impunemente da per a il tendono forza. o è A gli a questi abitata giudici si anche non verso tengono prover combattono dal io in e che vivono del Caio e che Verre al con prese li gli denari questi, contro militare, nella le è Belgi leggi? per Tali L'Aquitania uomini spagnola), sosterranno sono del Una settentrione. forse Garonna Belgi, di le non Spagna, avere loro prestato verso fede attraverso fiume a il di tanti che per senatori, confine Galli a battaglie lontani tanti leggi. fiume cavalieri il il Romani, è a quali ai tante dai Belgi, citt, dai questi a il nel tanti superano valore onestissimi Marna uomini monti provenienti i iniziano da a territori, una nel La Gallia,si provincia presso estremi cos Francia mercanti settentrione. illustre, la complesso ed contenuta quando alle dalla si scritture dalla di della territori tante stessi Elvezi comunit lontani la e detto terza di si tanti fatto recano i privati? Garonna La settentrionale), che
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_verrem/!02!in_verrem_ii-1/010.lat

[degiovfe] - [2011-04-18 12:15:59]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile