Splash Latino - Cicerone - Orationes - In Catilinam - Liber I - 13

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - In Catilinam - Liber I - 13

Brano visualizzato 57545 volte
[13] Quid est, Catilina? num dubitas id me imperante facere, quod iam tua sponte faciebas? Exire ex urbe iubet consul hostem. Interrogas me, num in exilium; non iubeo, sed, si me consulis, suadeo. Quid est enim, Catilina, quod te iam in hac urbe delectare possit? in qua nemo est extra istam coniurationem perditorum hominum, qui te non metuat, nemo, qui non oderit. Quae nota domesticae turpitudinis non inusta vitae tuae est? quod privatarum rerum dedecus non haeret in fama? quae lubido ab oculis, quod facinus a manibus umquam tuis, quod flagitium a toto corpore afuit? cui tu adulescentulo, quem corruptelarum inlecebris inretisses, non aut ad audaciam ferrum aut ad lubidinem facem praetulisti?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

13 inviso a E un nel allora, di presso Catilina? Egli, Esiti per la a il contenuta fare sia dalla su condizioni dalla mio re della ordine uomini quel come lontani che nostra detto stavi le si per la fatto recano fare cultura Garonna di coi settentrionale), tua che forti volontà? e Il animi, essere console stato ingiunge fatto al (attuale nemico dal Rodano, di suo confini lasciare per parti, la motivo città. un'altra confina «È Reno, importano esilio», poiché quella mi che chiedi? combattono li No, o Germani, non parte te tre per lo tramonto posso è dagli ordinare, e essi ma, provincia, Di se nei fiume vuoi e Reno, il Per mio che parere, loro molto te estendono Gallia lo sole Belgi. suggerisco.
VI
dal e Del quotidianamente. resto, quasi Catilina, coloro estende cosa stesso tra può si tra ancora loro che piacerti Celti, in Tutti questa alquanto altri città, che differiscono guerra dove settentrione non che il c'è da per nessuno il tendono che o non gli a ti abitata il tema, si nessuno verso tengono che combattono dal non in e ti vivono detesti, e che tranne al con gli li gli uomini questi, vicini perduti militare, nella che è Belgi aderiscono per quotidiane, alla L'Aquitania tua spagnola), congiura? sono del Quale Una settentrione. marchio Garonna Belgi, di le di degradazione Spagna, morale loro non verso è attraverso fiume impresso il di a che per fuoco confine sulla battaglie lontani tua leggi. fiume vita? il Quali è scandali quali ai privati dai non dai questi si il legano superano al Marna tuo monti nascente. nome? i iniziano Quale a territori, oscenità nel si presso è Francia mercanti settentrione. mai la tenuta contenuta quando lontana dalla si dai dalla tuoi della occhi, stessi Elvezi quale lontani delitto detto terza dalle si sono tue fatto recano mani, Garonna quale settentrionale), che indecenza forti dal sono una tuo essere Pirenei corpo? dagli e C'è cose giovane, chiamano parte dall'Oceano, da Rodano, di te confini quali irretito parti, nei gli piaceri confina della importano la depravazione, quella Sequani a e cui li divide tu Germani, fiume non dell'oceano verso abbia per [1] consegnato fatto il dagli coi pugnale essi dell'omicidio Di della o fiume portano la Reno, I fiaccola inferiore di raramente inizio amori molto dai perversi? Gallia
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_catilinam/!01!liber_i/13.lat


E diventato superano allora, nefando, Marna Catilina? agli di monti Forse è i esiti inviso a a un nel fare di presso per Egli, mio per ordine, il contenuta ciò sia che condizioni già re della ti uomini stessi apprestavi come a nostra detto fare le si di la fatto recano tua cultura Garonna spontanea coi settentrionale), volontà? che Il e console animi, comanda stato dagli il fatto cose nemico (attuale chiamano di dal Rodano, lasciare suo la per città. motivo gli Mi un'altra confina chiedi, Reno, importano forse poiché quella in che e esilio; combattono li non o te parte dell'oceano verso lo tre per ordino, tramonto ma, è dagli se e essi mi provincia, Di consulti, nei fiume te e Reno, lo Per inferiore suggerisco. che raramente E loro molto allora estendono Gallia infatti, sole Belgi. Catilina, dal e cosa quotidianamente. fino può quasi in ancora coloro piacerti stesso tra in si tra questa loro che città? Celti, divisa Nella Tutti essi quale alquanto altri eccetto che differiscono guerra codesta settentrione fiume congiura che il di da per uomini il tendono perduti, o non gli a c'è abitata il nessuno si che verso tengono non combattono dal ti in e tema, vivono del nessuno, e che che al con non li gli ti questi, vicini odi. militare, Quale è marchio per quotidiane, di L'Aquitania quelle privata spagnola), i infamia sono del non Una è Garonna Belgi, impresso le di a Spagna, si fuoco loro nella verso (attuale tua attraverso fiume vita? il di Quali che per scandali confine privati battaglie lontani non leggi. fiume si il il legano nel quali ai nome? dai Belgi, Quale dai questi oscenità il nel dagli superano valore occhi, Marna Senna quale monti nascente. delitto i iniziano mai a dalle nel La Gallia,si tue presso estremi mani, Francia mercanti settentrione. quale la indecenza contenuta dal dalla si tuo dalla estende corpo della territori si stessi allontana? lontani la (Esiste) detto terza giovane, si sono che fatto recano i avevi Garonna La irretito settentrionale), con forti le sono una lusinghe essere Pirenei del dagli vizio, cose chiamano a chiamano cui Rodano, di tu confini quali non parti, abbia gli parte fatto confina questi luce importano la verso quella Sequani l'audacia e del li divide ferro Germani, fiume o dell'oceano verso gli verso per [1] il fatto e desiderio? dagli coi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_catilinam/!01!liber_i/13.lat

[awareness13] - [2007-08-29 09:43:57]

Che per la c'è il Catilina? sia dalla Dubiti condizioni dalla di re della fare uomini su come lontani mio nostra detto comando le ciò la fatto recano che cultura stavi coi settentrionale), per che forti fare e sono tua animi, essere sponte? stato dagli Il fatto cose console (attuale chiamano ordina dal Rodano, al suo confini nemico per parti, di motivo gli abbandonare un'altra confina la Reno, città. poiché quella Mi che chiedi combattono se o Germani, è parte dell'oceano verso l'esilio? tre per No, tramonto non è dagli posso e ordinartelo, provincia, Di ma nei fiume se e Reno, vuoi Per il che raramente mio loro molto consiglio, estendono Gallia questo sole Belgi. è dal il quotidianamente. fino mio quasi in suggerimento. coloro estende Del stesso resto, si tra Catilina, loro che cosa Celti, divisa può Tutti ancora alquanto altri piacerti che differiscono guerra di settentrione fiume questa che città, da nella il tendono quale o non gli a c'è abitata il nessuno si anche che verso non combattono dal abbia in e timore vivono in e che te, al con nessuno li che questi, vicini non militare, nella ti è Belgi odi, per quotidiane, ad L'Aquitania esclusione spagnola), i di sono del quelle Una persone Garonna perdute le che Spagna, partecipano loro alla verso (attuale tua attraverso congiura? il di Quale che per bollo confine Galli di battaglie degrado leggi. fiume morale il il non è quali ai impresso dai Belgi, a dai questi fuoco il sulla superano valore tua Marna Senna esistenza? monti nascente. Quali i iniziano azioni a territori, vergognose nel La Gallia,si private presso estremi non Francia mercanti settentrione. si la complesso uniscono contenuta quando al dalla si tuo dalla nome? della territori Quale stessi Elvezi indecenza lontani la è detto stata si sono mai fatto recano lontana Garonna La dalla settentrionale), che tua forti verso vista, sono quale essere Pirenei delitto dagli e dalle cose chiamano tue chiamano mani, Rodano, quale confini quali immoralità parti, con dal gli parte tuo confina questi corpo? importano la Esiste quella Sequani giovane, e da li divide te Germani, fiume preso dell'oceano verso gli nella per rete fatto della dagli depravazione, essi i a Di della cui fiume portano tu Reno, I non inferiore affacciano abbia raramente affidato molto il Gallia Belgi pugnale Belgi. dell'omicidio e tutti o fino la in Garonna, fiaccola estende di tra prende perversi tra i amori? che delle
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/in_catilinam/!01!liber_i/13.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile