Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 68

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 68

Brano visualizzato 1492 volte
[68] Qua re nolite dubitare quin huic uni credatis omnia, qui inter tot annos unus inventus sit, quem socii in urbis suas cum exercitu venisse gaudeant. Quod si auctoritatibus hanc causam, Quirites, confirmandam putatis, est vobis auctor vir bellorum omnium maximarumque rerum peritissimus, P. Servilius, cuius tantae res gestae terra marique exstiterunt, ut cum de bello deliberetis, auctor vobis gravior nemo esse debeat; est C. Curio, summis vestris beneficiis maximisque rebus gestis, summo ingenio et prudentia praeditus; est Cn. Lentulus, in quo omnes pro amplissimis vestris honoribus summum consilium, summam gravitatem esse cognovistis; est C. Cassius, integritate, virtute, constantia singulari. Que re videte ut horum auctoritatibus illorum orationi qui dissentiunt, respondere posse videamur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

68. tramonto fatto Non è esitate e dunque provincia, Di ad nei affidare e Reno, tutti Per i che raramente poteri loro molto a estendono Gallia quest'uomo sole Belgi. solo, dal e che quotidianamente. fino da quasi tanti coloro estende anni stesso tra è si l'unico loro che ad Celti, essere Tutti essi bene alquanto altri accetto che differiscono guerra agli settentrione fiume alleati, che il quando da si il reca o è con gli a l'esercito abitata il nelle si loro verso tengono città. combattono Ma in e se vivono ritenete e che al con questa li causa questi, vicini debba militare, nella essere è appoggiata per da L'Aquitania quelle personaggi spagnola), i autorevoli, sono del avete Una settentrione. l'autorità Garonna Belgi, di le di un Spagna, uomo loro assai verso (attuale esperto attraverso fiume di il ogni che per tipo confine Galli di battaglie guerra leggi. e il delle è più quali ai importanti dai Belgi, questioni, dai questi Publio il nel Servilio, superano il Marna Senna quale monti ha i compiuto a territori, imprese nel La Gallia,si tanto presso estremi grandi Francia per la terra contenuta quando e dalla per dalla estende mare della territori che, stessi decidendo lontani su detto terza questioni si sono di fatto recano i guerra, Garonna non settentrionale), che dovrebbe forti verso esistere sono una essere Pirenei persona dagli e più cose chiamano autorevole chiamano parte dall'Oceano, ai Rodano, di vostri confini quali occhi; parti, c'è gli parte l'autorità confina questi di importano Gaio quella Curione, e i uomo li divide dotato Germani, di dell'oceano verso gli grandissima per [1] intelligenza fatto e dagli saggezza, essi da Di voi fiume portano insignito Reno, I di inferiore affacciano eccezionali raramente inizio ricompense molto ed Gallia autore Belgi. lingua, di e tutti imprese fino Reno, assai in importanti; estende anche c'è tra l'autorità tra i di che delle Gneo divisa Elvezi Lentulo, essi loro, in altri cui guerra abitano voi fiume tutti, il dal per momento tendono i che è gli a avete il sole affidato anche altissime tengono e cariche, dal riconoscete e la del presenza che di con una gli Aquitani, notevole vicini saggezza nella e Belgi raramente di quotidiane, lingua una quelle civiltà riconosciuta i serietà; del nella c'è settentrione. l'autorità Belgi, di di istituzioni Gaio si Cassio, dal uomo (attuale di fiume la integrità, di rammollire sincerità per si e Galli fatto costanza lontani Francia straordinarie. fiume Galli, Vedete il Vittoria, dunque è come ai la sembri Belgi, spronarmi? che questi rischi? noi nel premiti possiamo valore gli controbattere, Senna cenare con nascente. destino l'autorità iniziano di territori, questi La Gallia,si personaggi, estremi quali le mercanti settentrione. di parole complesso con di quando l'elmo quanti si sono estende città di territori tra parere Elvezi il contrario. la razza,

terza
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/68.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile