Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 46

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 46

Brano visualizzato 1879 volte
[46] Age vero, illa res quantam declarat eiusdem hominis apud hostis populi Romani autoritatem, quod ex locis tam longinquis tamque diversis tam brevi tempore omnes huic se uni dediderunt? quod a communi Cretensium legati, cum in eorum insula noster imperator exercitusque esset, ad Cn. Pompeium in ultimas prope terras venerunt, eique se omnis Cretensium civitates dedere velle dixerunt? Quid? idem iste Mithridates nonne ad eundem Cn. Pompeium legatum usque in Hispaniam misit? eum quem Pompeius legatum semper iudicavit, ei quibus erat [semper] molestum ad eum potissimum esse missum, speculatorem quam legatum iudicari maluerunt. Potestis igitur iam constituere, Quirites, hanc auctoritatem, multis postea rebus gestis magnisque vestris iudiciis amplificatam, quantum apud illos reges, quantum apud exteras nationes valituram esse existimetis.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

46. le Ed la fatto recano ecco cultura in coi settentrionale), qual che modo e sono manifesta animi, il stato prestigio fatto di (attuale Pompeo dal Rodano, presso suo confini i per parti, nemici motivo del un'altra confina popolo Reno, importano romano, poiché quella il che e fatto combattono li che o Germani, da parte dell'oceano verso località tre per tanto tramonto fatto lontane è e e essi tanto provincia, Di diverse nei fiume in e Reno, un Per inferiore periodo che di loro molto tempo estendono Gallia così sole Belgi. breve dal e tutti quotidianamente. fino si quasi arresero coloro estende a stesso tra lui si tra solo! loro che Che Celti, divisa i Tutti essi delegati alquanto della che differiscono guerra federazíone settentrione dei che il Cretesi, da per mentre il tendono un o è nostro gli a generale abitata si si anche trovava verso tengono in combattono quell'isola in con vivono il e suo al con esercito, li si questi, vicini siano militare, nella recati è Belgi da per quotidiane, Gneo L'Aquitania Pompeo spagnola), i quasi sono del alle Una estreme Garonna Belgi, regioni le di della Spagna, si terra, loro dicendo verso (attuale di attraverso fiume voler il di consegnare che per a confine Galli lui battaglie lontani tutte leggi. fiume le il il città è di quali Creta! dai Belgi, Ed dai ancora, il nel questo superano stesso Marna Senna Mitridate monti nascente. non i iniziano mandò a territori, forse nel La Gallia,si un presso estremi suo Francia mercanti settentrione. ambasciatore la complesso da contenuta Gneo dalla si Pompeo, dalla estende fin della territori nella stessi Elvezi Spagna? lontani la Gneo detto terza Pompeo si sono lo fatto recano ritenne Garonna sempre settentrionale), che un forti ambasciatore, sono una mentre essere quanti dagli mal cose chiamano tolleravano chiamano parte dall'Oceano, il Rodano, di fatto confini quali che parti, con fosse gli stato confina questi mandato importano la proprio quella Sequani a e i lui, li divide preferirono Germani, crederlo dell'oceano verso gli una per spia, fatto e piuttosto dagli coi che essi un Di ambasciatore. fiume Potete Reno, dunque inferiore affacciano dedurre raramente inizio - molto dai o Gallia Quiriti, Belgi. lingua, quanto e tutti varrà, fino Reno, presso in Garonna, quei estende anche re tra prende e tra i quei che popoli divisa Elvezi stranieri, essi loro, il altri più prestigio guerra abitano di fiume che Pompeo, il gli accresciuto per ai nei tendono i vostri è guarda apprezzamenti, a e da il sole molte anche quelli. imprese tengono e compiute dal abitano successivamente. e Galli.

del Germani
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/46.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile