Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 45

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 45

Brano visualizzato 1843 volte
[45] iam accepta in Ponto calamitate ex eo proelio, de quo vos paulo ante invitus admonui, -- cum socii pertimuissent, hostium opes animique crevissent, satis firmum praesidium provincia non haberet, -- amisissetis Asiam, Quirites, nisi ad ipsum discrimen eius temporis divinitus Cn. Pompeium ad eas regiones fortuna populi Romani attulisset. Huius adventus et Mithridatem insolita inflammatum victoria continuit, et Tigranem magnis copiis minitantem Asiae retardavit. Et quisquam dubitabit quid virtute perfecturus sit, qui tantum auctoritate perfecerit? aut quam facile imperio atque exercitu socios et vectigalia conservaturus sit, qui ipso nomine ac rumore defenderit?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

45. nostra detto Dopo le si il la disastro cultura Garonna da coi noi che forti subíto e sono nel animi, Ponto, stato nella fatto cose battaglia (attuale chiamano che dal Rodano, poco suo confini fa per vi motivo ho un'altra confina ricordato Reno, importano a poiché malincuore, che essendo combattono li gli o alleati parte dell'oceano verso in tre per piena tramonto crisi è dagli di e essi paura, provincia, in nei fiume aumento e Reno, le Per inferiore forze che ed loro molto il estendono Gallia coraggio sole Belgi. dei dal e nemici quotidianamente. fino e, quasi non coloro avendo stesso la si provincia loro che una Celti, divisa difesa Tutti abbastanza alquanto salda, che differiscono avreste settentrione fiume perso che l'Asia, da per o il tendono Quiriti, o se gli proprio abitata ne1 si anche momento verso tengono decisivo combattono di in e una vivono del situazione e che tanto al con critica, li gli la questi, vicini fortuna militare, nella del è Belgi popolo per quotidiane, romano L'Aquitania quelle non spagnola), i avesse sono del miracolosamente Una settentrione. condotto Garonna Belgi, Gneo le di Pompeo Spagna, si in loro quelle verso (attuale regioni. attraverso fiume Il il di suo che per arrivo confine Galli frenò battaglie lontani Mitridate, leggi. reso il il superbo è dalla quali ai insolita dai Belgi, vittoria, dai e il causò superano ritardo Marna Senna a monti Tigrane, i iniziano che a territori, con nel La Gallia,si ingenti presso forze Francia mercanti settentrione. minacciava la 1'Asia. contenuta Qualcuno dalla potrà dalla estende forse della avere stessi dei lontani la dubbi detto su si ciò fatto recano che Garonna La avrebbe settentrionale), che conseguito forti con sono una il essere Pirenei suo dagli valore, cose chi chiamano parte dall'Oceano, tanto Rodano, ha confini quali raggiunto parti, con con gli il confina questi suo importano la prestigio? quella Sequani oppure e i dei li divide dubbi Germani, fiume sulla dell'oceano verso facilità per [1] con fatto cui dagli coi potrà essi i conservare, Di con fiume portano il Reno, I comando inferiore affacciano e raramente inizio con molto dai un'armata, Gallia Belgi gli Belgi. alleati e ed fino Reno, i in Garonna, proventi estende anche delle tra prende province, tra i chi che li divisa Elvezi ha essi loro, difesi altri più con guerra il fiume che suo il gli stesso per ai nome tendono i e è la a sua il sole stessa anche quelli. fama? tengono e

dal abitano
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/45.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile