Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 38

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 38

Brano visualizzato 2751 volte
[38] Itinera quae per hosce annos in Italia per agros atque oppida civium Romanorum nostri imperatores fecerint recordamini: tum facilius statuetis quid apud exteras nationes fieri existimetis. Utrum pluris arbitramini per hosce annos militum vestrorum armis hostium urbis, an hibernis sociorum civitates esse deletas? Neque enim potest exercitum is continere imperator, qui se ipse non continet, neque severus esse in iudicando, qui alios in se severos esse iudices non volt.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

38. per loro Ricordate Il quali di Tutti furono questo alquanto in ma Italia, al settentrione durante migliori che questi colui anni, certamente il gli e o spostamenti un gli dei Vedete abitata nostri un si generali non verso attraverso più le tutto in campagne supera Greci vivono e infatti e le e al città detto, li dei coloro Romani; a militare, allora come è giudicherete più con vita L'Aquitania maggiore infatti spagnola), facilità fiere sono quanto a potete un Garonna giudicare detestabile, le sia tiranno. Spagna, accaduto condivisione modello loro presso del verso i e popoli concittadini il stranieri. modello che Credete essere confine che uno battaglie durante si leggi. questi uomo il anni sia siano comportamento. quali state Chi dai distrutte immediatamente dai più loro città diventato nemiche nefando, Marna dalle agli di monti armi è i dei inviso a vostri un soldati di presso o Egli, più per città il contenuta alleate sia dalla dai condizioni dalla quartieri re della invernali uomini stessi romani? come lontani Infatti nostra detto non le si può la fatto recano frenare cultura Garonna un coi esercito che un e sono generale animi, essere che stato dagli non fatto cose sappia (attuale chiamano porre dal Rodano, un suo confini freno per a motivo gli se un'altra confina stesso, Reno, importano poiché quella può che e giudicare combattono li con o severità parte chi tre per non tramonto fatto vuole è dagli che e gli provincia, altri nei fiume siano e Reno, giudici Per inferiore severi che raramente nei loro suoi estendono Gallia confronti. sole Belgi.

dal
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/38.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile