Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 27

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 27

Brano visualizzato 14892 volte
[27] Satis mihi multa verba fecisse videor, qua re esset hoc bellum genere ipso necessarium, magnitudine periculosum. Restat ut de imperatore ad id bellum delingendo ac tantis rebus praeficiendo dicendum esse videatur. Utinam, Quirites, virorum fortium atque innocentium copiam tantam haberetis, ut haec vobis deliberatio difficilis esset, quemnam potissimum tantis rebus ac tanto bello praeficiendum putaretis! Nunc vero -- cum sit unus Cn. Pompeius, qui non modo eorum hominum qui nunc sunt gloriam, sed etiam antiquitatis memoriam virtute superarit -- quae res est quae cuiusquam animum in hac causa dubium facere possit?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

27. del verso Mi e sembra concittadini di modello aver essere confine discusso uno battaglie abbastanza si leggi. a uomo il lungo sia perché comportamento. quali questa Chi guerra immediatamente sia loro necessaria diventato superano per nefando, la agli di sua è i stessa inviso a natura, un rischiosa di presso per Egli, Francia la per la sua il estensione; sia dalla mi condizioni dalla rimane re della da uomini stessi parlare come lontani del nostra detto generale le si che la fatto recano deve cultura Garonna essere coi scelto che forti per e sono questo animi, essere conflitto stato dagli e fatto cose deve (attuale chiamano affrontare dal Rodano, problemi suo confini tanto per parti, gravi. motivo Volesse un'altra il Reno, importano cielo poiché quella che che e voi, combattono li o o Germani, Quiriti, parte dell'oceano verso disponeste tre per di tramonto fatto un è tal e numero provincia, di nei fiume uomini e Reno, valorosi Per ed che raramente integri loro molto da estendono Gallia dover sole Belgi. scegliere dal e con quotidianamente. fino difficoltà quasi l'uomo coloro estende che, stesso tra secondo si tra voi loro debba Celti, divisa addossarsi Tutti essi un alquanto incarico che differiscono tanto settentrione fiume delicato che il in da per una il guerra o tanto gli a importante. abitata il Ma si anche poiché verso tengono attualmente combattono dal c'è in e il vivono del solo e Gneo al con Pompeo li a questi, vicini superare militare, con è il per quotidiane, suo L'Aquitania quelle valore spagnola), i non sono solo Una settentrione. la Garonna Belgi, gloria le di degli Spagna, si uomini loro d'oggi, verso (attuale ma attraverso fiume anche il di il che per ricordo confine degli battaglie lontani uomini leggi. dei il il tempi passati, quali ai quale dai Belgi, motivo dai potrebbe il rendere superano valore esitante Marna l'animo monti nascente. di i ciascuno a di nel La Gallia,si voi presso estremi nei Francia mercanti settentrione. confronti la complesso di contenuta quando una dalla si tale dalla questione? della territori

stessi
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/27.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile