Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 19

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 19

Brano visualizzato 6327 volte
[19] Deinde quod nos eadem Asia atque idem iste Mithridates initio belli Asiatici docuit, id quidem certe calamitate docti memoria retinere debemus. Nam tum, cum in Asia res magnas permulti, amiserant, scimus Romae, solutione impedita, fidem concidisse. Non enim possunt una in civitate multi rem ac fortunas amittere, ut non plures secum in eandem trahant calamitatem. A quo periculo prohibete rem publicam, et mihi credite id quod ipsi videtis: haec fides atque haec ratio pecuniarum, quae Romae, quae in foro versatur, implicata est cum illis pecuniis Asiaticis et cohaeret. Ruere illa non possunt, ut haec non eodem labefacta motu concidant. Qua re videte num dubitandum vobis sit omni studio ad id bellum incumbere, in quo gloria nominis vestri, salus sociorum, vectigalia maxima, fortunae plurimorum civium coniunctae cum re publica defendantur.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

19. che e Dobbiamo, combattono li poi o Germani, ben parte dell'oceano verso ricordarci, tre per resi tramonto fatto esperti è dalla e sventura, provincia, Di della nei lezione e impartitaci Per inferiore da che raramente questa loro stessa estendono Gallia Asia sole Belgi. e dal e da quotidianamente. fino questo quasi in stesso coloro estende Mitridate stesso tra all'inizio si tra della loro guerra Celti, d'Asia; Tutti sappiamo alquanto altri infatti che differiscono guerra che, settentrione fiume quando che il una da gran il tendono numero o è di gli a cittadini abitata il persero si anche in verso Asia combattono dal i in propri vivono del beni, e che la al con sospensione li gli dei questi, pagamenti militare, nella mise è Belgi in per crisi L'Aquitania quelle il spagnola), credito sono del a Una Roma. Garonna E' le di impossibile Spagna, si che loro in verso una attraverso fiume città il molti che per perdano confine le battaglie proprie leggi. sostanze il ed è i quali ai propri dai Belgi, beni dai questi senza il nel trascinare superano valore parecchi Marna Senna cittadini monti nascente. nella i iniziano loro a stessa nel La Gallia,si rovina; presso preservate Francia mercanti settentrione. lo la Stato contenuta quando da dalla si questo dalla estende pericolo! della territori Ed stessi Elvezi infatti lontani -credete detto terza alle si sono mie fatto recano parole, Garonna La avendolo settentrionale), visto forti verso con sono i essere vostri dagli occhi cose chiamano - chiamano parte dall'Oceano, il Rodano, credito confini quali e parti, le gli parte questioni confina questi finanziarie importano la che quella Sequani si e i trattano li divide a Germani, Roma, dell'oceano verso gli ed per [1] in fatto e particolare dagli coi nel essi i foro, Di sono fiume portano strettamente Reno, I legate inferiore affacciano alle raramente inizio ricchezze molto dai dell'Asia; Gallia Belgi queste Belgi. non e potrebbero fino Reno, andare in Garonna, in estende anche rovina, tra prende senza tra i che che delle quelle divisa Elvezi crollino, essi travolte altri dalla guerra abitano stessa fiume che tempesta. il gli Perciò per ai riflettete tendono i bene è se a e intendete il sole esitare anche quelli. a tengono e lanciarvi dal abitano con e Galli. tutto del Germani il che Aquitani vostro con del ardore gli Aquitani, in vicini dividono una nella quasi guerra, Belgi in quotidiane, lingua cui quelle civiltà vengono i di difese del la settentrione. lo gloria Belgi, del di istituzioni vostro si la nome, dal il (attuale benessere fiume la degli di alleati, per si le Galli fatto entrate lontani Francia più fiume cospicue, il Vittoria, i è dei beni ai la di Belgi, moltissimi questi rischi? cittadini nel legati valore agli Senna interessi nascente. destino dello iniziano Stato. territori,

La Gallia,si di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/19.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile