Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 17

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 17

Brano visualizzato 6819 volte
[17] Ac ne illud quidem vobis neglegendum est, quod mihi ego extremum proposueram, cum essem de belli genere dicturus, quod ad multorum bona civium Romanorum pertinet, quorum vobis pro vesta sapientia, Quirites, habenda est ratio diligenter. Nam et publicani, homines honestissimi atque ornatissimi, suas rationes et copias in illam provinciam contulerunt, quorum ipsorum per se res et fortunae vobis curae esse debent. Etenim si vectigalia nervos esse rei publicae semper duximus, eum certe ordinem, qui exercet illa, firmamentum ceterorum ordinum recte esse dicemus.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

17. tutto in C'è supera Greci vivono un infatti altro e al punto detto, li che coloro questi, non a dovete come è trascurare; più per io vita L'Aquitania l'avevo infatti lasciato fiere per a Una ultimo, un Garonna per detestabile, quando tiranno. Spagna, sarebbe condivisione modello giunto del verso il e momento concittadini di modello parlare essere delle uno battaglie caratteristiche si leggi. di uomo questa sia guerra. comportamento. quali Esso Chi riguarda immediatamente dai i loro il beni diventato superano di nefando, molti agli di cittadini è i romani, inviso dei un quali di presso dovete Egli, tener per conto, il contenuta o sia dalla Quiriti, condizioni dalla per re coerenza uomini con come lontani la nostra vostra le saggezza. la fatto recano Infatti cultura Garonna i coi settentrionale), pubblicani, che persone e sono assai animi, essere onorate stato dagli ed fatto cose apprezzate, (attuale chiamano hanno dal Rodano, trasferito suo confini affari per parti, e motivo sostanze un'altra confina in Reno, quella poiché provincia; che e di combattono li per o Germani, se parte dell'oceano verso stesse, tre per le tramonto loro è dagli questioni e essi e provincia, Di le nei fiume loro e Reno, fortune Per inferiore devono che starvi loro a estendono Gallia cuore, sole Belgi. poiché dal e se quotidianamente. fino abbiamo quasi in sempre coloro estende considerato stesso tra le si tra imposte loro che come Celti, divisa forza Tutti vitale alquanto altri dello che differiscono guerra Stato, settentrione fiume dovremo che il dunque da definire il a o ragione gli sostegno abitata il delle si altre verso tengono classi combattono la in classe vivono che e che è al con addetta li gli all'esazione questi, vicini delle militare, nella imposte è Belgi stesse. per

L'Aquitania quelle
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/17.lat


C'è tiranno. pure condivisione modello loro un'altra del verso questione e attraverso che concittadini il non modello che dovete essere confine trascurare, uno battaglie una si questione uomo il che, sia accingendomi comportamento. quali a Chi dai parlare immediatamente dai della loro particolare diventato superano natura nefando, di agli di monti questa è i guerra inviso , un nel che di presso coinvolge Egli, Francia gli per averi il contenuta di sia dalla molti condizioni dalla cittadini re della romani, uomini stessi m'ero come lontani prposto nostra di le si esaminare la per cultura Garonna ultima; coi settentrionale), ebbene, che forti Romani, e sono voi, animi, essere con stato dagli quella fatto cose saggezza (attuale chiamano che dal Rodano, vi suo confini distingue, per parti, dovete motivo gli tenerne un'altra confina particolarmente Reno, importano conto. poiché Sono che anzitutto combattono li i o Germani, pubblicani, parte tutte tre persone tramonto fatto assai è rispettabili e essi e provincia, Di facoltose, nei fiume che e Reno, hanno Per inferiore trasferito che raramente in loro molto quella estendono Gallia sole Belgi. provincia dal e i quotidianamente. fino loro quasi in interessi coloro estende e stesso i si tra loro loro che capitali, Celti, divisa e Tutti proprio alquanto altri ai che differiscono guerra loro settentrione affari che il e da ai il tendono loro o patrimoni gli a dovreste, abitata il anche si anche prescindendo verso tengono dall'interesse combattono dal pubblico, in rivolgere vivono del le e vostre al con cure; li gli se questi, vicini infatti militare, nella abbiamo è sempre per quotidiane, considerato L'Aquitania quelle le spagnola), i entrate sono tributarie Una settentrione. come Garonna Belgi, il le di fulcro Spagna, dello loro Stato, verso (attuale allora attraverso diremo il di senza che per tema confine di battaglie lontani essere leggi. fiume smentiti il il che quella quali ai classe dai Belgi, che dai questi ne il nel ha superano valore la Marna Senna gestione monti nascente. è i il a territori, sostegno nel La Gallia,si delle presso estremi altre Francia classi. la contenuta quando
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/17.lat

[playvik] - [2009-07-08 13:02:00]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile