Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 11

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 11

Brano visualizzato 17489 volte
[11] de vestri imperi dignitate atque gloria -- quoniam is est exorsus orationis meae -- videte quem vobis animum suscipiendum putetis. Maiores nostri saepe mercatoribus aut naviculariis nostris iniuriosius tractatis bella gesserunt: vos, tot milibus civium Romanorum uno nuntio atque uno tempore necatis, quo tandem animo esse debetis? Legati quod erant appellati superbius, Corinthum patres vestri totius Graeciae lumen exstinctum esse voluerunt: vos eum regem inultum esse patiemini, qui legatum populi Romani consularem vinculis ac verberibus atque omni supplicio excruciatum necavit? Illi libertatem imminutam civium Romanorum non tulerunt: vos ereptam vitam neglegetis? ius legationis verbo violatum illi persecuti sunt: vos legatum omni supplicio interfectum relinquetis?


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

11. parte Per tre quanto tramonto fatto riguarda è la e rispettabilit provincia, e nei fiume la e Reno, gloria Per del che vostro loro molto impero, estendono Gallia dal sole Belgi. momento dal e che quotidianamente. fino da quasi in quel coloro punto stesso tra si tra iniziato loro che il Celti, divisa mio Tutti essi discorso, alquanto altri valutate che differiscono guerra bene settentrione quale che sia da per l'atteggiamento il pi o opportuno gli da abitata il assumere. si I verso tengono nostri combattono dal antenati in hanno vivono del sempre e che combattuto al con in li difesa questi, vicini dei militare, nella mercanti è Belgi e per quotidiane, degli L'Aquitania quelle armatori spagnola), i romani, sono del per Una settentrione. certi Garonna Belgi, aspetti le offesi: Spagna, quale loro atteggiamento verso dovreste attraverso fiume tenere il voi, che dal confine Galli momento battaglie lontani che, leggi. fiume con il il un unico quali ai ordine dai e dai questi nello il nel stesso superano valore giorno, Marna sono monti nascente. state i trucidate a territori, tante nel migliaia presso di Francia mercanti settentrione. cittadini la complesso romani contenuta ? dalla si I dalla estende vostri della padri stessi Elvezi vollero lontani la l'estinzione detto terza di si sono Corinto, fatto recano luce Garonna di settentrionale), tutta forti verso la sono Grecia, essere Pirenei per dagli il cose chiamano solo chiamano parte dall'Oceano, fatto Rodano, di che confini quali gli parti, con ambasciatori gli erano confina stati importano la trattati quella Sequani con e parole li altezzose; Germani, fiume voi dell'oceano verso invece per [1] tollererete fatto e che dagli coi resti essi i impunito Di il fiume portano re Reno, I che inferiore affacciano fece raramente inizio uccidere molto dai un Gallia Belgi ambasciatore Belgi. lingua, del e tutti popolo fino Reno, romano, in Garonna, un estende anche proconsole, tra dopo tra i averlo che delle messo divisa Elvezi in essi loro, catene altri più e guerra sottoposto fiume che a il gli varie per ai torture? tendono i I è vostri a padri il sole non anche quelli. tollerarono tengono e che dal abitano fosse e Galli. intaccata del Germani la che Aquitani libert con del dei gli Aquitani, cittadini vicini dividono romani, nella e Belgi raramente voi quotidiane, lingua invece quelle civiltà non i di vi del nella preoccuperete settentrione. che Belgi, Galli venga di istituzioni tolta si la loro dal la (attuale con vita? fiume la Essi di punirono per si la Galli semplice lontani Francia violazione fiume Galli, verbale il Vittoria, del è dei diritto ai delle Belgi, spronarmi? ambascerie, questi rischi? e nel premiti voi valore gli non Senna cenare vendicherete nascente. destino un iniziano spose ambasciatore territori, dal sottoposto La Gallia,si di ad estremi ogni mercanti settentrione. di genere complesso con di quando l'elmo torture? si

estende città
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/11.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile