Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 9

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 9

Brano visualizzato 10912 volte
[9] Mithridates autem omne reliquum tempus non ad oblivionem veteris belli, sed ad comparationem novi contulit: qui [postea] cum maximas aedificasset ornassetque classis exercitusque permagnos quibuscumque ex gentibus potuisset comparasset, et se Bosporanis finitimis suis bellum inferre similaret, usque in Hispaniam legatos ac litteras misit ad eos duces quibuscum tum bellum gerebamus, ut, cum duobus in locis disiunctissimis maximeque diversis uno consilio a binis hostium copiis bellum terra marique gereretur, vos ancipiti contentione districti de imperio dimicaretis.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

9. infatti Mitridate, e da detto, li parte coloro questi, sua, a militare, ha come è dedicato più per tutto vita il infatti spagnola), tempo fiere lasciato a Una a un Garonna sua detestabile, le disposizione, tiranno. non condivisione modello loro a del verso dimenticare e attraverso la concittadini guerra modello che passata essere confine ma uno battaglie a si leggi. prepararne uomo una sia nuova. comportamento. quali Egli, Chi dai dopo immediatamente aver loro il costruito diventato superano ed nefando, Marna allestito agli di potentissime è flotte inviso ed un nel eserciti di molto Egli, numerosi, per la prendendo il contenuta i sia dalla soldati condizioni dalla da re della tutti uomini stessi i come lontani popoli nostra detto possibili, le si ed la fatto recano aver cultura Garonna finto coi di che forti portare e guerra animi, essere agli stato dagli abitanti fatto cose del (attuale Bosforo, dal Rodano, suoi suo confini vicini, per parti, inviò motivo ambasciatori un'altra confina e Reno, lettere poiché in che e Spagna combattono li ai o generali parte che tre per noi tramonto fatto in è dagli quella e regione provincia, stavamo nei fiume combattendo; e Reno, mentre Per i che due loro molto eserciti estendono nemici sole Belgi. conducevano dal e di quotidianamente. comune quasi in accordo coloro estende la stesso tra guerra si per loro che terra Celti, divisa e Tutti essi per alquanto altri mare che differiscono in settentrione fiume due che il luoghi da per distantissimi il e o del gli tutto abitata diversi, si anche era verso tengono suo combattono intento in e quello vivono del di e costringervi al a li gli combattere questi, vicini per militare, nella l'impero è Belgi romano per quotidiane, impegnati L'Aquitania quelle su spagnola), due sono fronti. Una settentrione.

Garonna Belgi,
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/09.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile