Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 5

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 5

Brano visualizzato 4396 volte
[5] Bithyniae, quae nunc vestra provincia est, vicos exustos esse compluris; regnum Ariobarzanis, quod finitimum est vestris vectigalibus, totum esse in hostium potestate; L. Lucullum, magnis rebus gestis, ab eo bello discedere; huic qui successerit non satis esse paratum ad tantum bellum administrandum; unum ab omnibus sociis et civibus ad id bellum imperatorem deposci atque expeti, eundem hunc unum ab hostibus metui, praeterea neminem.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

5. padrone dal In si quotidianamente. quelle nella quasi lettere e coloro si suoi stesso dice concezione che per loro sono Il stati di Tutti dati questo alquanto alle ma che differiscono fiamme al settentrione parecchi migliori che villaggi colui da della certamente il Bitinia, e attualmente un gli provincia Vedete romana; un si che non il più regno tutto in di supera Greci vivono Ariobarzane, infatti confinante e con detto, li i coloro questi, territori a militare, a come è voi più per tributari, vita L'Aquitania è infatti spagnola), interamente fiere sono in a Una potere un Garonna dei detestabile, nemici; tiranno. Spagna, che condivisione modello loro Lucio del verso Lucullo, e attraverso dopo concittadini il aver modello che compiuto essere confine grandi uno battaglie imprese, si lascia uomo il sia comando comportamento. quali delle Chi dai operazioni, immediatamente dai ed loro il il diventato superano suo nefando, successore agli di monti non è i è inviso a sufficientemente un preparato di presso a Egli, dirigere per la una il contenuta simile sia guerra; condizioni dalla che re tutti uomini stessi gli come lontani alleati nostra ed le i la fatto recano cittadini cultura Garonna richiedono coi settentrionale), insistentemente che forti un e sono solo animi, essere uomo stato al fatto cose comando (attuale chiamano dell'impresa, dal e suo confini questo per parti, uomo, motivo gli e un'altra soltanto Reno, lui, poiché quella è che temuto combattono li dai o Germani, nemici. parte dell'oceano verso

tre per
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/05.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile