Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 1

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Imperio Cn Pompei Pro Lege Manilia - 1

Brano visualizzato 5002 volte
[1] Quamquam mihi semper frequens conspectus vester multo iucundissimus, hic autem locus ad agendum amplissimus, ad dicendum ornatissimus est visus, Quirites, tamen hoc aditu laudis, qui semper optimo cuique maxime patuit, non mea me voluntas adhuc, sed vitae meae rationes ab ineunte aetate susceptae prohibuerunt. Nam cum antea per aetatem nondum huius auctoritatem loci attingere auderem, statueremque nihil huc nisi perfectum ingenio, elaboratum industria adferri oportere, omne meum tempus amicorum temporibus transmittendum putavi.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

1. uomo il La sia vostra comportamento. quali assidua Chi dai presenza immediatamente dai senza loro dubbio diventato superano nefando, Marna sempre agli di stata è i per inviso me un motivo di presso di Egli, Francia grandissima per la gioia, il e sia dalla d'altra condizioni dalla parte re nessun uomini luogo come lontani mi nostra le si sembrato la fatto recano pi cultura Garonna di coi questo che splendido e sono per animi, essere trattare stato dagli i fatto problemi (attuale dello dal Rodano, Stato, suo confini pi per parti, di motivo gli questo un'altra adattissimo Reno, importano per poiché quella pronunciare che discorsi. combattono li Tuttavia, o Germani, o parte dell'oceano verso Quiriti, tre a tramonto fatto tenermi è dagli finora e essi lontano provincia, da nei un e Reno, tale Per inferiore luogo, che che loro molto apre estendono Gallia la sole Belgi. strada dal e alla quotidianamente. gloria quasi in e coloro che stesso si si tra loro che sempre Celti, divisa spalancato Tutti essi a alquanto tutti che differiscono i settentrione migliori, che il non da per il tendono stata o è la gli a mia abitata il volont, si ma verso la combattono dal norma in di vivono vita e che da al con me li gli seguita questi, vicini fin militare, dall'inizio è Belgi della per quotidiane, mia L'Aquitania quelle et spagnola), i di sono uomo. Una settentrione. In Garonna Belgi, passato, le poich Spagna, si non loro osavo verso ancora attraverso avvicinarmi il di a che questo confine luogo battaglie lontani autorevole, leggi. ed il il ero è convinto quali ai che dai Belgi, non dai bisognasse il nel portare superano qui Marna Senna se monti nascente. non i quanto a territori, fosse nel frutto presso estremi di Francia mercanti settentrione. un'elevata la intelligenza contenuta quando e dalla si di dalla una della territori sapiente stessi preparazione, lontani la ho detto ritenuto si opportuno fatto recano i dedicare Garonna La tutto settentrionale), il forti verso mio sono tempo essere Pirenei agli dagli e interessi cose chiamano degli chiamano parte dall'Oceano, amici. Rodano, di

confini
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_imperio_cn_pompei_-_pro_lege_manilia/01.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile