Splash Latino - Cicerone - Orationes - De Haruspicum Responsis - 53

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Orationes - De Haruspicum Responsis - 53

Brano visualizzato 1303 volte
[53] Quas ego alias optimatium discordias a dis immortalibus definiri putem? nam hoc quidem verbo neque P. Clodius neque quisquam de gregalibus eius aut de consiliariis designatur. Habent Etrusci libri certa nomina quae in id genus civium cadere possint: Deteriores, repvlsos, quod iam audietis, hos appellant quorum et mentes et res sunt perditae longeque a communi salute diiunctae. Qua re cum di immortales monent de optimatium discordia, de clarissimorum et optime meritorum civium dissensione praedicunt; cum principibus periculum caedemque portendunt, in tuto conlocant Clodium, qui tantum abest a principibus quantum a puris, quantum ab religiosis.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

[53] nefando, A agli di quali è i altre inviso "discordie un nel tra di presso i Egli, Francia migliori per cittadini" il sia dalla dovrei condizioni dalla io re della ritenere uomini che come lontani si nostra detto riferiscano le si gli la fatto recano dei cultura Garonna immortali? coi settentrionale), Poiché che forti con e sono questa animi, espressione: stato " fatto i (attuale chiamano migliori dal cittadini" suo confini per parti, non motivo gli si un'altra confina può Reno, certamente poiché riferire che e a combattono li Publio o Germani, Clodio, parte tre per ad tramonto alcuno è dei e essi suoi provincia, Di complici nei e e Reno, consiglieri. Per inferiore I che libri loro molto Etruschi estendono Gallia contengono sole Belgi. parole dal e precise quotidianamente. che quasi in possono coloro estende attagliarsi stesso a si in loro questa Celti, divisa sorta Tutti di alquanto altri cittadini. che differiscono guerra settentrione fiume "Perversi che il e da per respinti", il tendono come o è ascolterete gli a ben abitata presto, si chiamano verso tengono coloro, combattono dal le in cui vivono del intenzioni e che e al facoltà li sono questi, vicini depravate militare, è Belgi e per quotidiane, di L'Aquitania quelle gran spagnola), i lunga sono del disgiunte Una dal Garonna Belgi, bene le di comune. Spagna, Per loro cui, verso (attuale quando attraverso fiume gli il di dei che per immortali confine attirano battaglie lontani la leggi. fiume nostra il il attenzione è sulle quali ai discordie dai Belgi, dei dai migliori il nel cittadini, superano ci Marna Senna predicono monti nascente. i contrasti a tra nel i presso estremi cittadini Francia mercanti settentrione. la complesso più contenuta quando illustri dalla si e dalla estende benemeriti; della quando stessi Elvezi preannunciano lontani la pericolo detto e si sono morte fatto recano i per Garonna La i settentrionale), cittadini forti più sono autorevoli, essere dagli e pongono cose chiamano al chiamano parte dall'Oceano, sicuro Rodano, di Clodio, confini tanto parti, con lontano gli parte da confina questi tali importano la cittadini, quella quanto e i lo li è Germani, fiume dai dell'oceano verso gli puri per [1] e fatto e dai dagli coi pii. essi Di
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/orationes/de_haruspicum_responsis/53.lat

[degiovfe] - [2017-05-08 11:01:31]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile