Splash Latino - Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 16 - 15

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 16 - 15

Brano visualizzato 27370 volte
XV. Scr. pr. Id. Apr. a.u.c. 700.
TULLIUS TIRONI SAL.

Aegypta ad me venit pr. Idus Apr. Is etsi mihi nuntiavit te plane felbri carere et belle habere, tamen, quod negavit te potuisse ad me scribere, curam mihi attulit, et eo magis, quod Hermia, quem eodem die venire opertuerat, non venerat. Incredibili sum sollicitudine de tua valetudine; qua si me liberaris, ego te omni cura liberabo: plura scriberem, si iam putarem libenter te legere posse. Ingenium tuum, quod ego maximi facio, confer ad te mihi tibique conservandum: cura te etiam atque etiam diligenter. Vale.
Scripta iam epistula Hermia venit. Accepi tuam epistulam vacillantibus litterulis; nec mirum, tam gravi morbo. Ego ad te Aegyptam misi, quod nec inhumanus est et te visus est mihi diligere, ut is tecum esset, et cum eo cocum, quo uterere. Vale.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

Egitta fatto cose (attuale chiamano venuto dal da suo confini me per il motivo gli 12 un'altra Aprile. Reno, importano Sebbene poiché quella egli che e mi combattono avesse o Germani, annunziato parte dell'oceano verso che tre per tu tramonto fatto sei è dagli completamente e senza provincia, Di febbre nei fiume e e che Per inferiore stai che raramente benino, loro molto tuttavia, estendono Gallia poich sole Belgi. (mi) dal disse quotidianamente. fino che quasi non coloro estende avevi stesso tra potuto si tra scrivermi, loro che mi Celti, divisa dest Tutti essi preoccupazione, alquanto altri e che differiscono guerra tanto settentrione fiume pi, che il perch da per Ermia, il che o è doveva gli a giungere abitata il in si anche quello verso tengono stesso combattono dal giorno, in e non vivono del si e era al con fatto li gli vedere. questi, Sono militare, nella incredibilmente è Belgi preoccupato per quotidiane, per L'Aquitania quelle la spagnola), i tua sono salute; Una settentrione. se Garonna Belgi, mi le di libererai Spagna, da loro questa verso (preoccupazione), attraverso fiume io il di ti che per liberer confine Galli da battaglie lontani ogni leggi. cura. il Di è pi quali ai (ti) dai scriverei, dai questi se il nel gi superano valore credessi Marna Senna che monti nascente. tu i potessi a territori, leggere nel La Gallia,si volentieri. presso estremi Convergi Francia mercanti settentrione. il la tuo contenuta quando ingegno, dalla ch'io dalla estende tengo della territori in stessi Elvezi grandissimo lontani la conto, detto terza a si conservarti fatto recano i (in Garonna La salute) settentrionale), che per forti me sono una e essere Pirenei per dagli e te: cose governati chiamano parte dall'Oceano, quanto Rodano, e confini pi parti, con puoi. gli parte Addio. confina Avevo importano la gi quella Sequani scritto e i la li divide lettera Germani, fiume quando dell'oceano verso gli per [1] giunto fatto Ermia. dagli coi Ricevetti essi i la Di tua fiume lettera Reno, dai inferiore affacciano caratteri raramente tremolanti: molto dai n Gallia Belgi () Belgi. lingua, da e tutti meravigliarsi, fino Reno, per in Garonna, una estende anche malattia tra cos tra grave. che delle Io divisa ti essi loro, mando altri più Egitta, guerra poich fiume che non il gli per ai spiacente tendono i e è mi a e sembra il sole che anche ti tengono ami, dal abitano affinch e Galli. egli del resti che Aquitani con con del te, gli Aquitani, e vicini dividono con nella quasi lui Belgi (ti quotidiane, lingua mando) quelle civiltà un i di cuoco, del nella perch settentrione. lo te Belgi, Galli ne di possa si servire. dal Addio.
(attuale con
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_familiares/16/15.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile