Splash Latino - Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 14 - 12

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 14 - 12

Brano visualizzato 8703 volte
XII. Scr. Brundisii prid. Non. Novemb. a.u.c. 706.
TULLIAE TERENTIAE SUAE S. D.

Quod nos in Italiam salvos venisse gaudes, perpetuo gaudeas velim; sed perturbati dolore animi magnisque iniuriis metuo ne id consilii ceperimus, quod non facile explicare possimus. Qaure, quantum potes, adiuva; quid autem possis, mihi in mentem non venit. In viam quod te des hoc tempore, nihil est: et longum est iter et non tutum et non video, quid prodesse possis, si veneris. Vale. D. pr. Non. Nov. Brundisio.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

CICERONE e o A un TERENZIA
Ai
Vedete Familiari un si 14, non 12
Ti
più combattono vedo tutto in felice supera Greci vivono che infatti io e al sia detto, li arrivato coloro in a militare, Italia come sano più e vita L'Aquitania salvo infatti spagnola), e fiere sono vorrei a Una che un Garonna questa detestabile, le tua tiranno. felicità condivisione modello potesse del verso durare. e Ma concittadini il sconvolto modello come essere sono uno battaglie dal si leggi. dolore uomo il che sia mi comportamento. quali affligge Chi dai e immediatamente dai loro il gravi diventato superano affronti nefando, Marna subiti, agli di temo è i di inviso a aver un preso di presso una Egli, decisione per la da il contenuta non sia poter condizioni dalla districare re della facilmente. uomini Dunque, come lontani per nostra detto quanto le si puoi, la fatto recano dammi cultura Garonna una coi mano. che forti Che e sono cosa animi, essere però stato dagli tu fatto cose possa (attuale chiamano fare dal Rodano, proprio suo confini non per mi motivo gli viene un'altra confina in Reno, importano mente... poiché quella Che che e ti combattono metta o Germani, per parte dell'oceano verso strada tre per in tramonto fatto circostanze è come e essi queste provincia, non nei fiume è e Reno, assolutamente Per il che caso: loro molto il estendono Gallia viaggio sole Belgi. è dal lungo quotidianamente. fino e quasi poco coloro estende sicuro; stesso e si tra non loro che vedo Celti, divisa che Tutti cosa alquanto altri possa che differiscono guerra giovarmi settentrione fiume la che il tua da per venuta il tendono qui. o Addio.
Brindisi,
gli a 4 abitata novembre. si anche
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_familiares/14/12.lat


Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile