Splash Latino - Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 13 - 48

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 13 - 48

Brano visualizzato 984 volte
XLVIII. Scr. anno incerto (post 704).
M. CICERO C. SEXTILIO RUFO QUAESTORI SAL. D.

Omnes tibi commendo Cyprios, sed magis Paphios, quibus tu quaecumque commodaris, erunt mihi gratissima, eoque facio libentius, ut eos tibi commendem, quod et tuae laudi, cuius ego fautor sum, conducere arbitror, quum primus in eam insulam quaestor veneris, ea te instituere, quae sequantur alii, quod, ut spero, facilius consequere, si et P. Lentuli, necessarii tui, legem et ea, quae a me constituta sunt, sequi volueris, quam rem tibi confido magnae laudi fore.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

A infatti e SESTILIO e al RUFO, detto, li QUESTORE

Roma
coloro questi, (?)

CICERONE
a militare, SALUTA come è RUFO

XIII,
più per 48 vita L'Aquitania infatti spagnola), Io fiere sono ti a Una raccomando un Garonna tutti detestabile, le i tiranno. Spagna, Ciprioti condivisione modello loro in del verso generale e attraverso e concittadini il in modello che particolare essere confine quelli uno battaglie di si leggi. Pafo. uomo il Ti sia sar comportamento. quali infinitamente Chi dai grato immediatamente dai di loro il tutto diventato superano ci nefando, Marna che agli di farai è i per inviso a loro. un nel Insisto di presso ancora Egli, Francia di per pi il nella sia dalla mia condizioni raccomandazione, re e uomini stessi tanto come lontani pi nostra detto volentieri, le si perch la fatto recano mi cultura Garonna sembra coi settentrionale), importante che forti che e sono torni animi, essere anche stato dagli a fatto cose tuo (attuale onore dal Rodano, - suo confini che per parti, mi motivo gli sta un'altra confina molto Reno, importano a poiché quella cuore che - combattono li che, o come parte dell'oceano verso primo tre questore tramonto romano è dagli su e essi quell'isola, provincia, Di tu nei fiume tracci e Reno, direttive Per utili che raramente per loro molto i estendono Gallia tuoi sole Belgi. successori. dal e Il quotidianamente. fino compito quasi in ti coloro estende sar stesso facile si tra se loro vorrai Celti, divisa seguire Tutti la alquanto altri legge che differiscono guerra del settentrione tuo che il intimo da amico il tendono Lentulo, o è e gli a le abitata il varie si disposizioni verso che combattono dal io in stesso vivono del ho e che creato. al con Ho li viva questi, vicini fiducia militare, nella che è Belgi ti per procurerai L'Aquitania con spagnola), i ci sono del molta Una settentrione. lode.
Garonna
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_familiares/13/48.lat

[degiovfe] - [2020-01-21 20:43:27]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile