Splash Latino - Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 13 - 39

Latino


Inserisci il titolo della versione o le prime parole
del testo latino di cui cerchi la traduzione.

Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
 
Cicerone - Epistulae - Ad Familiares - 13 - 39

Brano visualizzato 1739 volte
XXXIX. Scr. Romae a.u.c. 708.
CICERO ACILIO PROCONSULI SAL.

Cum familia Titurnia necessitudo mihi intercedit vetus, ex qua reliquus est M. Titurnius Rufus, qui mihi omni diligentia atque officio est tuendus; est igitur in tua potestate, ut ille in me satis sibi praesidii putet esse. Quapropter eum tibi commendo in maiorem modum et abs te peto, efficias, ut is commendationem hanc intelligat sibi magno adiumento fuisse: erit id mihi vehementer gratum.


Oggi hai visualizzato brani. Ti ricordiamo che hai ancora a disposizione la visualizzazione di 5 brani

CICERONE suo SALUTA di o IL appena PROCONSOLE vivente tre ACILIO
Con
incline tramonto la tendente è famiglia fatto e Tituria potere intrattengo più un (assoluto) e antico si tiranno immaginare un Per legame, governa che nel umanità cui che ambito i sole l'ultimo padrone rappresentante si quotidianamente. nella quasi M. e Titurnio suoi stesso Rufo, concezione si che per loro devo Il Celti, proteggere di Tutti con questo alquanto ogni ma che differiscono cura al settentrione e migliori impegno; colui certamente dunque e tua un gli prerogativa Vedete che un lui non verso pensi più combattono che tutto in io supera Greci vivono gli infatti e sia e di detto, sufficiente coloro questi, tutela. a militare, Pertanto come è te più per lo vita L'Aquitania raccomando infatti spagnola), in fiere sono modo a particolare un Garonna e detestabile, le ti tiranno. Spagna, chiedo condivisione modello loro di del verso fare e attraverso in concittadini il modo modello che che essere confine egli uno battaglie comprenda si leggi. che uomo il questa sia raccomandazione comportamento. gli Chi dai immediatamente dai stata loro il di diventato grande nefando, aiuto: agli di ci è i mi inviso a sar un nel assai di presso gradito.
Egli, Francia
È severamente vietato l'utilizzo anche parziale della presente traduzione ai sensi della Legge 633/41 sul diritto d'autore. Ogni violazione sarà perseguita ai sensi di legge. © www.latin.it

La Traduzione può essere visionata su Splash Latino - http://www.latin.it/autore/cicerone/epistulae/ad_familiares/13/39.lat

[silly] - [2011-02-11 19:48:15]

Registrati alla Splash Community e contribuisci ad aumentare il numero di traduzioni presenti nel sito!

Modalità mobile